GRANDISSIMO NAPOLI DISTRUTTO IL LIVERPOOL 2-0

GRANDISSIMO NAPOLI DISTRUTTO IL LIVERPOOL 2-0

Il Napoli con due goal nel finale di partita batte il Liverpool e manda a quel paese i campioni d’Europa del Livepool.

Parte col piglio giusto il Napoli, buon possesso palla ma poco da segnalare nei primi minuti di gioco, qualche buona giocata da una parte e dall’altra e poco altro. Al 7′ la prima palla gol è di marca azzurra, doppia conclusione di Fabian respinta da Adrian, sul rimpallo piomba Lozano che in fuorigioco deposita in rete. Lo spavento scuote i Reds che ci provano con Robertson e Henderson, chiude ogni varco la difesa azzurra. Le due squadre si affrontano a viso aperto, buon ritmo in campo anche se per annotare un’altra occasione degna di nota bisogna andare al 21′, quando da un errore di Insigne scaturisce un tentativo di Manè disinnescato da Meret. Provano a sfondare le due squadre ma senza fortuna, tiro debole di Firmino al 28′ e sinistro radente di Salah al 37′ ma nessun pericolo per la porta azzurra. Chiude in avanti il Liverpool, al 43′ Mario Rui salva in scivolata su Salah e poi appena un giro di lancette più tardi, su azione d’angolo Firmino manda a lato d’un soffio.

Ph SSC Napoli, Allan
Ph SSC Napoli, Allan

MIRACOLO ADRIAN, RISPONDE MERET

Come nel primo tempo, anche nella ripresa il Napoli parte forte, al 49′ azione fantastica degli azzurri che spostano rapidamente il pallone da una parte all’altra del campo, ma su cross di Mario Rui è miracoloso l’intervento di Adrian che negala gioia del gol a Mertens. I Reds rispondono con Manè ma Di Lorenzo salva tutto, poi gli uomini di Klopp sprecano un due contro due in contropiede. Al 65′ errore di Manolas, ma Ancelotti tira un sospiro di sollievo grazie ad un superlativo Meret che strozza l’urlo in gola a Salah. Girandola di cambi da ambo le parti, forze fresche per il finale di gara.

Ph SSC Napoli, Champions Callejon
Ph SSC Napoli, Champions Callejon

CIRO LA SBLOCCA, NAPOLI BIS

Pericolosi nuovamente gli ospiti al 74′ con Firmino che lavora un bel pallone per Manè, piattone da ottima posizione ma ancora Meret salva il Napoli. Con il Liverpool proiettato in avanti a caccia del vantaggio arriva la scossa decisiva per gli azzurri: all’81’ filtrante di Mertens per Callejon che viene ostacolato fallosamente da Robertson, per il direttore di gara è calcio di rigore. Dagli undici metri Mertens non sbaglia, intuisce Adrian ma non basta ed il San Paolo esplode di gioia. Non ci stanno a perdere gli uomini di Klopp, rischiano i padroni di casa prima su Manè e poi con una deviazione di Manolas che rischia l’autogol. In pieno recupero Llorente consuma la sua personale vendetta contro il Liverpool, lo spagnolo approfitta di un errore di Van Dijk e dinanzi ad Adrian non sbaglia, San Paolo in estasi. Dopo cinque minuti di recupero termina la partita, Ancelotti può gioire per una prestazione a tutto tondo dei suoi contro i campioni in carica della Champions.

Categories: CALCIO INTERNAZIONALE

About Author