GRILLINI SCONFITTI E VI STANNO ANCORA IMBROGLIANDO di Sergio Vessicchio

GRILLINI SCONFITTI E VI STANNO ANCORA IMBROGLIANDO   di Sergio Vessicchio

Questi asini  hanno perso e cantano vittoria.Non ci riferiamo agli elettori,il loro voto va rispettato.Ci riferiamo a questa imbroglioni truffaldini intellettuali  che dicono di aver restituito soldi e invece hanno intascato con i rimborsi più degli altri deputati e senatori.Andate a vedere nelle regioni cosa combinano se restituiscono un solo euro.Vi hanno fregato con la parola magica “reddito di cittadinanza” senza la quale non prendevano nemmeno il 5%.Hanno ottenuto il 32% del 71% della popolazione.Una minima rispettabile percentuale.Il 68% degli italiani non li vuole.Li schifa,non si rivede nelle loro reazionarie idee e nei loro schifosi comportamenti.Sono i numeri che parlano.Questi sono assassini intellettuali capaci di farvi veicolare le bugie sotto il naso e di farvi credere il contrario di tutto rispetto ai propri interessi.Sono arrivati secondi alle elezioni dietro il centro destra.Si è votato con il rosatellum(legge fatta per non far vincere i grillini questo è vero) e non hanno vinto,hanno perso.Se si fosse votato con il sistema precedente avrebbero vinto perchè si dava il premio di maggioranza al partito che prendeva più voti come al PD 5 anni fa.Il rosatellum esalta le coalizioni e le pone al centro del progetto elettorale.Il M5S avrebbe vinto con l’italicum il quale esaltava il primo partito e gli dava il premio di maggioranza affossato dal parlamento e bocciato dai costituzionalisti.Non si sono alleati con nessuno e quindi non hanno fatto la coalizione ed hanno perso.Non si tratta di un proporzionale netto.Queste cose,sti menzogneri non ve lo dicono.Sporchi dentro,nell’anima Ora gridano vittoria per suggestionare l’opinione pubblica,condizionare il presidente della repubblica pronto a dare l’incarico.Questa vergogna ce li fa schifare,per come prendono in giro la gente sono peggio di Renzi.Sono una vergogna,possono prendere voti,imbrogliare povera gente sulla cui disperazione giocano e dicono bugie.Prima o poi finirà questo grande imbroglio dovrà finire.Non ci sarebbe nulla di male se si comportassero bene,ma dicono più bugie di pinocchio,bugie insopportabili.

Questo grafico rende l’idea di chi rispettabilmente li ha votati.E’ gente senza scrupoli pronti a passare sul cadavere della loro madre.Imbroglioni.Hanno chiaramente perso le elezioni e dicono di averle vinte.Dicevano che restituivano i soldi e con una mano li davano e con l’altra se li riprendevano.Andavano girando in treno e chiedevano rimborsi quadrupli.Quante ne dobbiamo dire ancora senza ricorrere ai pluri indagati.Noi siamo orgogliosi di non esser caduti nella loro rete di bugie e di inganni verso l’elettorato di cui rispettiamo la loro azione di voto.Sergio Vessicchio

Categories: EDITORIALE

About Author