“I AM CALCIO BENEVENTO” FORNISCE LA SUA VERSIONE DEI FATTI SUL POST TORRECUSO-BATTIPAGLIESE

“I AM CALCIO BENEVENTO” FORNISCE LA SUA VERSIONE DEI FATTI SUL POST TORRECUSO-BATTIPAGLIESE

La partita tra Torrecuso e Battipagliese di ieri pomeriggio non può dirsi conclusa al triplice fischio del signor Vitantonio di Brindisi. In realtà il match è continuato anche dopo, nell’area antistante agli spogliatoi, anche se lo sport in questione rischiava di essere un altro. Veniamo ai fatti.

Come tutti ben sanno la scorsa settimana il Torrecuso comunicava che avrebbe finito la stagione schierando la Juniores e quindi mandando a casa la squadra titolare; poi arrivava il forfait di Agrigento dove la formazione sannita non scendeva in campo contro l’Akragas; a questo punto il colpo di scena della scorsa settimana con il reintegro di alcuni giocatori della prima squadra tra i quali il capocannoniere Galizia. Ovvio quindi che la Battipagliese scendesse in campo all’ “Ocone” con la speranza di trovare un avversario più disposto a cedere punti a chi ne necessita per la salvezza. Così non è stato e gli animi, a fine partita, si sono scaldati, come dicevamo prima, nella zona antistante agli spogliatoi. Il gruppetto di tifosi al seguito delle “zebrette” si accalcava davanti alla porticina che porta agli spogliatoi appunto e le forze dell’ordine dovevano intervenire per favorirne l’uscita dal campo. Dopodiché è esplosa l’ira del tecnico battipagliese Condemi nei confronti di alcuni dirigenti del Torrecuso. E’ stato l’ex di turno, Nicolò Pascuccio, a tenere a freno, seppure a fatica ed insieme ad un addetto al campo locale, il suo mister evitando il contatto tra le due parti e nello stesso tempo che la situazione degenerasse oltremodo.

Riportati gli animi alla calma, restavano solo alcuni tifosi al di fuori dell’impianto ad inneggiare contro il Torrecuso ma che, poco dopo, lasciavano il campo al seguito della squadra. Con la situazione ormai tranquilla, arrivavano in sala stampa mister e calciatori del Torrecuso ma nessun esponente della squadra ospite che, quindi, non spiegava i motivi di tanto nervosismo. La risposta, però, seppur in ritardo, è arrivata questa mattina sulla pagina Facebook ufficiale della Battipagliese che con un comunicato ha precisato la propria posizione e le proprie ragioni.

Maurizio Morante

Categories: SERIE D

About Author