IBRAHIMOVIC ADDIO AL MANCHESTER UNITED, FIRMERA’ IN AMERICA CON I LOS ANGELES GALAXY

IBRAHIMOVIC ADDIO AL MANCHESTER UNITED, FIRMERA’ IN AMERICA CON I LOS ANGELES GALAXY

Una prima stagione da leone, con tre trofei vinti tra cui una Europa League, 48 partite e 28 gol segnati. E una, quella in corso, segnata dall’infortunio che lo ha tenuto via dai campi dalla fine di dicembre, di cui si ricordano appena sette presenze e 1 gol. L’avventura di Zlatan Ibrahimovic al Manchester United si è conclusa oggi, a meno di due anni da quella firma del 1 luglio 2016 che gli era valsa 15 milioni l’anno con la promessa di riportare, assieme a Jose Mourinho, i Red Devils sul trono d’Europa. Missione, appunto, solo in parte riuscita.
Per Zlatan si tratta, molto probabilmente, della fine della sua storia nel calcio di club che conta: la prossima settimana firmerà infatti per i Los Angeles Galaxy e giocherà nella Major League of Soccer, un campionato tanto scadente per qualità da essere persino noioso da guardare per qualche minuto in televisione. Chissà che non lo si riveda per l’ultima importante vetrina, questa estate a Russia 2018? Con i “gialli” di Svezia aveva rotto due anni fa, ma qualche settimana fa se ne era uscito in una intervista dicendo “mi manca la Nazionale”. Attraverso i social network l’ultimo saluto ai sostenitori dei reeds: “Anche le grandi cose finiscono ed è ora di andare avanti dopo due fantastiche stagioni con il Manchester United. Grazie al club, ai tifosi, alla squadra, al coach, allo staff e a tutti quelli che hanno condiviso con me questa parte della mia storia. #foreverred

About Author