IBRANAPOLI SI PUO’ FARE,DA LIMARE I DIRITTI D’IMMAGINE,IL BOLOGNA TENTA LO SVEDESE

IBRANAPOLI SI PUO’ FARE,DA LIMARE I DIRITTI D’IMMAGINE,IL BOLOGNA TENTA LO SVEDESE

E’ rottura totale di Zlatan Ibrahimovic con l’MLS. Il campionato americano rischia di privarsi di uno dei suoi pezzi pregiati, e la Serie A sembra poter essere alle porte del forte calciatore svedese. In pole ci sarebbero Napoli e Bologna, dopo l’eliminazione con gestaccio nel derby di Los Angles dei playoff. Ibra aveva fame di vittoria e ha terminato la sua stagione con gesti poco carini nei confronti della tifoseria avversaria, ma sarà la stessa fame che avrà nella sua prossima esperienza. Il suo desiderio di ritornare in Serie A, resta vivo, sognando il San Paolo come scenario. La risposta di Aurelio De Laurentiis non si è fatta attendere e adesso le piste sembrano tutte percorribili. L’ultimo ingaggio in Mls è stato di 7,2 milioni di dollari a stagione, ma in ballo ci sono anche i contratti di sponsorizzazione che valgono il triplo. Come racconta La Gazzetta dello Sport, l’operazione non si presenta semplice, perché il patron azzurro dovrà snocciolare le problematiche legate ai diritti d’immagine.

 

Lo farebbe per l’amico Sinisa, Zlatan Ibrahimovic. Lo svedese è in continuo contatto con il tecnico del Bologna, e non va trascurata la pista che lo porterebbe ai felsinei. Mihajlovic conosce alla perfezione Zlatan, perché lo ha allenato in qualità di vice di Mancini tra il 2006 il 2008. L’attaccante, nonostante l’età, infiammerebbe la piazza, così come a Napoli. Il presidente Saputo potrebbe offrirgli un contratto di 6 mesi con opzione di rinnovo per un altro anno, in base agli obiettivi prefissati. Il decreto crescita potrebbe giocare a favore sia del Bologna, che del Napoli, grazie alla detassazione di chi arriva dall’estero. Ibra ha intenzione di tornare grande in Italia.

Categories: CALCIOMERCATO

About Author