IL BENEVENTO DI BRINI A CACCIA DEL RECORD DI SIMONELLI

IL BENEVENTO DI BRINI A CACCIA DEL RECORD DI SIMONELLI

Che gli stregoni puntino decisi alla Serie B, non è una novità. Nelle corde dei sanniti però, potrebbe esserci un nuovo record ad allietare l’opera di Fabio Brini. Se la B conquistata e poi persa all’ultimo respiro nel 1946, resta solo un miraggio, ad oggi i sanniti sembrano decisamente sospinti verso la fatidica seconda lettera dell’alfabeto. Motivo? L’impasse casalingo della Salernitana (sua diretta inseguitrice, ndr) con il Foggia, il quale di fatto allontana di ben quattro lunghezze i giallorossi della seconda in classifica grazie al trionfo sul Barletta. Ora però, l’appuntamento con la storia sembra sul serio ad un passo, grazie ad una statistiche la quale nei prossimi due turni potrebbe ritagliare un posto speciale agli uomini di Brini. Infatti in caso di duplice vittoria con Barletta e Salernitana, gli stregoni, oltre a guadagnare un cospicuo vantaggio sulla diretta sfidante al titolo potrebbero sorpassare quel Benevento che nel 2008, stravinse la C2 girone C. Parliamo infatti dell’ultimo titolo vinto dai sanniti, i quali sotto la gestione Simonelli alla 26a giornata giravano a quota 60 punti e conquistarono con 4 giornate di anticipo, il ritorno in C1. Un solo punto di distanza separa quella formazione da quella attuale, la quale però in caso di 6 punti in 2 partite, potrebbe sorpassare i giallorossi di Simonelli, garantendosi dunque la palma “morale” di miglior Benevento degli ultimi 70 anni. Un traguardo significativo, considerato che dopo una serie di considerevole di “nulla di fatto”, sembra avvicinare considerevolmente i giallorossi alla tanta agognata cadetteria. La storia è ad un passo, ma non sarà cosa semplice. Il big match della 28a giornata, oltre ad essere un importante crocevia stagionale, rischia di allungare la serie di record degli stregoni –come se non bastasse–. In questa stagione, la squadra alle dipendenze di Brini, non ha mai perso nei derby con le corregionali ma proprio con i granata (nella gara di andata, ndr) ha ottenuto l’unico pareggio a reti inviolate nell’arco del torneo. Numeri su numeri che vanno di pari passo con la storia, ma la sensazione è che questa volta la B sia sul serio nell’aria.

Gianluca Aprea

Categories: LEGA PRO

About Author