IL CALCIO CAMPANO E’ IN AGONIA,LE ELEZIONI SONO STATE UN FLOP,LE VITTORIE IRPINE FANNO PENSARE,IL RUOLO DELLA TAMBARO,I VERTICI HANNO DISERTATO,GAGLIANO DEFERITO

IL CALCIO CAMPANO E’ IN AGONIA,LE ELEZIONI SONO STATE UN FLOP,LE VITTORIE IRPINE FANNO PENSARE,IL RUOLO DELLA TAMBARO,I VERTICI HANNO DISERTATO,GAGLIANO DEFERITO

Ora sono nemici per Sibila Gagliano era un presidente troppo scomodo

Sibilia alla fine se l’è cantata e se l’è suonata.Le elezioni del 10 giugno scorso consegnano al calcio campano un comitato eletto da numeri poveri,la diserzione è sotto gli occhi di tutti.I vertici nazionali annunciati alla fine non sono venuti e l’enplein delle squadre irpine lascia penare non poco sul lavoro svolto per portare Zingarelli avellinese  alla presidenza.Già da come si era arrivati al commissariamento lascia pensare.La Giuliana Tambaro(foto) deve confermare davanti a tutti che Salvatore Gagliano l’ha strattonata e ci affidiamo alla sua coscienza e all’amore che ha verso Dio visto che il suo profilo facebook è pieno preghiere e ovazioni nei confronti dell’onnpotente.Perchè lei sa benissimo che le elezioni del 10 giugno scorso sono figlie di quell’aggressione di Salvatore Gagliano se c’è stata a Giuliana. Lo strattonamento denunciato dalla Tambaro ha cambiato il corso della storia del comitato campano.Aspettiamo anche une bella lettera di conferma in redazione per pubblicarla.Oggi 18 giugno èarrivato anche il dispositivo di sentenza con Gagliano e nella declatatoria dei giudici si dice tra le altre cose:”pronunciò pubblicamente, dal palco assembleare, diverse espressioni denigratorie dell’operato della Lega Nazionale Dilettanti”. Non solo. Ma aveva impedito energicamente che Giuliana Tambaro, responsabile del calcio femminile regionale, potesse prendere la parola. Nel dispositivo si parla infatti di «forma di violenza morale, accompagnata dalla maggior vigoria fisica rispetto all’interlocutore nella contesa del microfono”. L’ex presidente “avrebbe proseguito anche dall’esterno la stessa battaglia contro sprechi ed abusi in capo alla Lega Nazionale Dilettanti che aveva iniziato dall’interno, aggiungendo che, ad esempio, il trasferimento del dipendente dalla sede di Napoli alla delegazione di Benevento ed il suo demansionamento, anche per la necessità di pagare due collaboratori per svolgere il suo lavoro, avrebbe provocato un danno complessivo di 60mila euro”. Gagliano ha annunciato da tempo battaglia legale e fornito una diversa versione dei fatti.“

LA DIFESA DI GAGLIANO E L’AFFONDO SUL FLOP DEI NUMERI

 

 
„“A tutela della mia immagine ho invitato anche il mio legale di fiducia a procedere anche con la giustizia ordinaria, per mettere fine anche a questa azione calunniosa, messa in campo ad arte nei miei riguardi”.
 
 .

figc campania nuovo direttivo eletto presidente zigarelli

La sala dove si è svolta l’asemblea

 
 
“Lancio un grido di allarme: facciamo qualcosa per il calcio in Campania perché è in agonia. La Campania è (forse era) per numeri di società la seconda in Italia. iL 10giugno si è svolta l’assemblea elettiva in Campania per eleggere il Nuovo Presidente. Assurda a mio parere la scelta della sede di Avellino, anche se tutti hanno ben compreso del perché, con una sala (nella foto) per sole 250 persone.
Società con diritto al voto 545 (domanda: dove si sarebbero seduti se fossero venuti tutti ?).
Con l’utilizzo delle deleghe, il che significa che ogni società si è accreditata per 2, si è raggiunto il misero numero di appena 257 società ! Una catastrofe ed un fallimento totale. Pensate che del calcio a 5 si sono accreditate, sempre con le deleghe, solo 29 società su 97, meno di un terzo e ben 3 del calcio femminile….ahahah
I big da Gravina a Nicchi, da Balata a Ulivieri, da Tommasi a Micciché da Ghirelli ad Albertini hanno pensato bene di fare altro, solo una telefonata ‘Berlusconiana’ per restare in tema con la sconfitta di Forza Italia al Comune di Avellino.
Cosa dire: Le società Campane hanno lanciato un duro e chiaro messaggio: siamo stanche, basta!.
Quelle del calcio a 5, con la loro elevatissima assenza hanno dimostrato con i fatti, che il loro unico e vero interlocutore che riconoscono ha un solo nome ed un solo cognome: Antonio Sarnelli ed è proprio colui che io avevo opportunamente individuato come mio Vice Presidente vicario. E concludo ringraziando di cuore quelle società (nettamente più della metà) che per solidarietà nei confronti miei, di Sarnelli, di Pasquariello e di Gianni Esposito hanno inteso disertare questo appuntamento non avendo condiviso la forma ed i sistemi utilizzati da coloro che hanno organizzato questo spettacolo di ieri. Ed a pensare poi che è stata una elezione senza avversari. Doveva essere una festa ma così non è stata. Certo che delusione, Signor Presidente rifletta, ma rifletta attentamente. Continuando di questo passo, il calcio in campania corre il rischio di dimezzarsi.
 
 
 

Le società hanno perso la fiducia Altrimenti non si spiega il flop dei numeri

HANNO VINTO TUTTE LE SQUADRE IRPINE

L’Avellino ha vinto il campionato di serie D e lo scudetto dilettanti

Il san Tommaso ha vinto il campionato di eccellenza battuta l’Agropoli

L’audax Cervinara ha vinto la coppa Italia regionale

il Grottaminarda e il Lioni hanno visto i loro campionati 

Zingarelli eletto presidente del comitato regionale campano

L’assemblea si è svolta ad Avellino

Tutto questo è solo una coincidenza? Sibilia lo sanno tutti che è di Avellino.

IL NUOVO COMITATO REGIONALE CAMPANO

Carmine Zigarelli è il nuovo presidente della Figc Campania. Le elezioni si svolte  ad Avellino, luogo designato per l’Assemblea, dove il voto è stato unanime. Nella seduta del 10 giugno hanno preso parte il presidente della Lega Nazionale Dilettanti Cosimo Sibilia e il commissario Luigi Barbiero, con Vito Tisci che ha assunto la presidenza della seduta. La durata è solo di un anno.

figc campania nuovo direttivo eletto presidente zigarelli

Gli eletti del direttivo include due salernitani: Massimo Amatino GrisiGiuseppe Alfano. Gli altri membri saranno Giovanni Beatrice, Salvatore Errichiello, Biagio Iovino, Antonio Tarantino, Marco Vigliotta, Vincenzo Boccarusso, Giuliana Tambaro. Componenti del collegio dei revisori dei conti sono invece: Michele Sorrentino, Alessandro Spina, Gerardo Uva, Massimiliano Nave e Mino Carputo. Tutti hanno ricevuto i complimenti dal presidente della Lnd Sibilia, mentre Zigarelli ha tenuto un discorso in presenza delle società sportive.

 


WWW.CANALECINQUETV.IT

WWW.CALCIOGOAL.IT

WWW.TUTTOJUVE.NET

About Author