IL DS DELL’ERCOLANO AMATA DOPO LE POLEMICHE: “QUANTI TIFOSI CI SEGUONO IN TRASFERTA? DA UN MINIMO DI 10 AI…”

Torna sulla questione porte chiuse il diesse granata dell’Herculaneum Amata. “Ribadisco ancora una volta il rammarico per questa decisione. Il calcio non ha senso se si tengono i tifosi fuori dagli stadi. Le porte chiuse mortificano solo gli enormi sacrifici di presidenti e società. È questa la nostra posizione, nonostante il punto di vista di natura strettamente personale manifestato dal Presidente Mazzamauro, che in settimana si era detto a favore delle porte chiuse”. Inevitabile poi che il discorso scivolasse sui mille biglietti richiesti dai granata ad inizio settimana. Una richiesta evidentemente formulata sulla scorta delle porte chiuse disposte nella gara di andata ed allo scopo di tutelare i propri sostenitori, nonostante la laconica risposta data sul punto da Amata. “Quanti spettatori abbiamo al nostro seguito in trasferta? Da un minimo di dieci ad un massimo di centocinquanta”.

Vincenzo Piergallino

Categories: ECCELLENZA

About Author