IL NAPOLI VINCE A ROMA 2-1 GRAZIE AL CINISMO DI MERTENS E UNO STREPITOSO REINA

IL NAPOLI VINCE A ROMA 2-1 GRAZIE AL CINISMO DI MERTENS E UNO STREPITOSO REINA

Vittoria al cardiopalma per un Napoli che torna da Roma con i 3 punti in tasca. Il primo tempo è stato abbastanza equilibrato, anche se gli azzurri hanno trovato il vantaggio sfruttando l’occasione giusta, nel secondo, ancora Mertens che segna la doppietta personale. La Roma si sveglia negli ultimi 20 minuti per poi trovare il gol all’89’ e andare vicinissima al pareggio in un finale incandescente. Il Napoli comincia bene mettendo in difficoltà la difesa della Roma senza però arrivare alla conclusione, dopo 6 minuti escono fuori i padroni di casa che iniziano a cercare le prime azioni offensive. Prima occasione della Roma all’11’ con Nainggolan che tira da fuori area ma Reina blocca in sicurezza. Il Napoli risponde al 13′ con Mertens che vede il suo colpo di testa finire alto sopra la traversa. Al 22′ l’arbitro annulla un gol alla Roma per un fallo di mano di Perotti. Al 25′, prima conclusione del Napoli con Callejon che calcia a giro da fuori area ma la sua conclusione termina sul fondo, pochi secondi dopo, Hamsik serve Mertens che sbuca tra i difensori e realizza il gol del vantaggio battendo Szczęsny con un pallonetto. Al 31′, tentativo di Insigne, ma la conclusione termina di poco alta sopra la traversa. Al 39′ l’arbitro annulla il 2-0 di Mertens per un fallo prima del gol. La Roma prova a rispondere, ma le due conclusioni terminano altissime sopra la traversa. Finisce 0-1 un primo tempo intenso ed equilibrato, con il Napoli in vantaggio grazie un episodio propizio. Nella ripresa, la Roma conquista un calcio d’angolo al 48′ dopo il tiro deviato di Nainggolan. Al 49′ il Napoli raddoppia con Insigne che serve sotto porta Mertens il quale realizza la doppietta personale. Al 51′, occasionissima per la Roma con Perotti che vede la sua conclusione deviata in angolo da uno strepitoso Reina. Due minuti dopo Rudiger va vicino all’autogol, sugli sviluppi del calcio d’angolo, conclusione di Mertens bloccata in sicurezza da Szczęsny. Al 55′ la Roma mette in difficoltà la difesa azzurra conquistando un corner, la partita aumenta di intensità. Al 61′ Koulibaly perde un pallone a centrocampo, ne approfitta Dzeko che si invola verso la porta difesa da Reina ma la conclusione finisce a lato. Al 68′, tiro di Nainggolan murato dalla difesa, successivamente Reina salva il Napoli con un’uscita di pugno. Al 70′, l’arbitro espelle Sarri per proteste, cinque minuti dopo, ancora Napoli pericoloso con Mertens, Insigne e Zielinski, ma il portiere della Roma non corre alcun pericolo. Risposta della Roma con Salah che effettua un tiro insidioso che finisce di poco a lato. Al 79′ colpo di testa di Dzeko con il pallone che termina sul fondo. Grande occasione per Rog all’83’, ma Szczęsny si supera deviando in angolo. Risposta della Roma con Salah che a tu per tu con Reina colpisce il palo. All’89’, la Roma riesce a ridurre lo svantaggio con la conclusione di Strootman che batte Reina con un tiro rasoterra in diagonale. Forcing finale della Roma con Salah che va vicinissimo al gol del pareggio con un tiro che finisce di poco a lato. Al 93′, altra occasione pericolosissima della Roma, ma Reina e la traversa ci mettono una pezza. Dopo cinque minuti di recupero in cui la Roma è andata vicinissima al pareggio, l’arbitro Banti fischia la fine di una partita che vede il Napoli ritornare a – 3 dai capitolini. Francesco Nettuno

ROMA-NAPOLI 1-2 (0-1)

MARCATORI: Mertens (N) al 26′ p.t.; Mertens (N) al 5′, Strootman (R) al 44′ s.t..

ROMA (4-2-3-1) Szczesny; Rüdiger, Fazio (dal 7′ s.t. Bruno Peres), Manolas, Juan Jesus; De Rossi (dal 34′ s.t. Paredes), Strootman; El Shaarawy (dal 7′ s.t. Salah), Nainggolan, Perotti; Dzeko (Alisson, Lobont, Mario Rui, Emerson, Vermaelen, Grenier, Gerson, Totti). All. Spalletti.

NAPOLI (4-3-3) Reina; Hysay, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Rog, Jorginho (dal 21′ s.t. Diawara), Hamsik (dal 34′ s.t. Milik); Callejon, Mertens (dal 29′ s.t. Zielinski), Insigne (Sepe, Rafael, Maggio, Maksimovic, Chiriches, Strinic, Giaccherini, Allan, Pavoletti). All. Sarri.

ARBITRO Banti di Livorno.

NOTE: spettatori 30.909, incasso 1.142.991 euro. Espulso Sarri al 25′ s.t. Per proteste. Ammoniti: Rog, Manolas e De Rossi per gioco scorretto, Ghoulam per comportamento non regolamentare, Perotti per simulazione. Angoli: 7-6. Recupero: 0′ p.t., 5′ s.t..

Categories: SERIE A

About Author