IL SORRENTO RINASCE A NOLA GRAZIE ALLA CURA MAIURI, GUARRACINO ANDAVA CACCIATO SUBITO

IL SORRENTO RINASCE A NOLA GRAZIE ALLA CURA MAIURI, GUARRACINO ANDAVA CACCIATO SUBITO

Vittoria scacciacrisi quella del Sorrento contro il Nola grazie a una doppietta di Figliolia ma sopratutto grazie a una nuova identità che Maiuri in sole due settimane di lavoro è riuscito a dare insieme al suo bravo vice Scotto.Un primo tempo spettacolare da categoria superiore sciorinando un calcio spettacolare come nelle corde dell’allenatore tarantino che hanno permesso di portare a casa i 3 punti e rilanciare una classifica che si era fatta scottante.Anche con il Cerignola la risposta data dalla squadra è stata importante con una sconfitta immeritata arrivata solo nel recupero dopo una gara perfetta disputata dai costierini che meritavano sicuramente qualcosa in più senon il massimo della posta.Questo vuol dire che il problema era proprio Guarracino,la squadra senza di lui e i suoi modi vergognosi meritevoli di daspo si sente libera e sopratutto gode di una serenità che si riflette sul campo grazie alla professionalità e alla signorilità di un allenatore gentleman come Maiuri una persona che nel calcio andrebbe preso come esempio non solo per le sue indubbie doti da allenatore(il curriculum parla chiaro) ma anche e sopratutto per il nobile gesto di fair play di cui si rese protagonista la passata stagione con il Portici e per il quale meriterebbe la panchina d’oro al pari del suo collega Pirozzi (sindaco di Amatrice) premiato due anni fa. L’esatto opposto di Guarracino e dei suoi squallidi teatrini con le mani rivolte ai genitali incitando la violenza.Due antipodi lontani anni luce dove prevale la preparazione e la signorilità di uno sulla maleducazione e la nota scarsezza dell’altro.Si perchè Guarracino è scarso,anche se fortunato,e questo noi non abbiamo paura di dirlo siccome non siamo come alcuni siti o pseudo fotografi/giornalisti che leccano il culo a personaggi del genere per interessi di bottega in cambio di due spicci e pass per le partite.Non ci venderemo mai a certi personaggetti squallidi e non perderemo mai la dignità che da sempre ci contraddistingue ma sopratutto la libertà di scrivere sempre e solo la dura verità. L’allontanamento di Guarracino ha portato solo vantaggi al Sorrento e se fosse stato esonerato molto prima la classifica sarebbe stata decisamente favorevole ai costierini che adesso con Maiuri respirano un aria diversa con i risultati che non sono tardati ad arrivare. Un plauso enorme va fatto alla società e alla sua classe dirigenziale per essersi accorta finalmente di chi avevano in casa mettendolo alla porta riaprendo quindi uno spiraglio per la salvezza del Sorrento che per storia e blasone meriterebbe ben altre categorie e sempre allenatori come Maiuri,un gentleman d’altri tempi.Sergio Vessicchio

Categories: SERIE D

About Author