IL SORRENTO TORNA CON UN PUNTO IN CASCINA DALLA TRASFERTA DI ROCCELLA

IL SORRENTO TORNA CON UN PUNTO IN CASCINA DALLA TRASFERTA DI ROCCELLA

CAMPIONATO NAZIONALE DI SERIE D – GIRONE I

28^ GIORNATA – ROCCELLA – SORRENTO 0-0

Il Sorrento di Cioffi torna dalla trasferta di Roccella con un punto in saccoccia. Il tecnico di Cervinara per la sua prima gara sulla panchina rossonera, vara una formazione prudente con la novità di Pietro Di Costanzo tra i pali al posto di Lombardo e con un quartetto difensivo privo di under composto da Caldore, Noto, Ferrara e Raimondo. Riconfermati Ferraro e Schiavone, la batteria di under è stata completata con Elefante schierato di punta al fianco di Majella. Panchina per Lalli, Esposito e Pignatta, mentre il rientrante Pasini, che non si è mai visto durante l’era Chiancone finisce in tribuna. Dopo appena 18 minuti, Elefante è stato  rilevato dal difensore Gabbiano. Da quel momento in poi Polichetti è passato in attacco al fianco di Majella.
Entrambe le squadre hanno pensato prima di tutto a non prenderle, ne è venuta fuori una partita con poche emozioni, in cui i padroni di casa hanno fatto registrare una leggera supremazia fino al momento in cui non sono rimasti in nove causa le espulsioni di Pastore al 71’ e Carbone al 75’. A quel punto Cioffi ha tentato di acciuffare i tre punti mandando in campo Pignatta (una punta) al posto di Lettieri (centrocampista) ma non è riuscito  ad ottenere il bottino pieno ed ha dovuto accontentarsi di un punto che serve comunque ad invertire la tendenza dopo quattro sconfitte consecutive.
Il primo tiro verso la porta si registra al minuto sedici della prima frazione, quando Carbone in velocità supera un paio di sorrentini, ma arrivato al limite dell’area viene fermato, il pallone respinto da un difensore torna verso il centrocampo, sullo stesso si avventa Franco che dai trenta metri batte a rete, pallone che sfiora il palo. Quattro minuti dopo punizione dai ventotto metri di Khoris, il portiere Di Costanzo manda in angolo. Ancora il Roccella pericoloso con Criniti, da destra di esterno sinistro mette al centro, nessuno ha seguito l’azione, blocca il guardiano ospite.
Al dodicesimo del secondo tempo altra azione pericolosa del Roccella: Carbone serve in area Maiese, che controlla e batte a colpo sicuro, Di Costanzo è battuto ma sulla traiettoria interviene Ferrara che a pochi centimetri dalla linea di porta respinge. Sulla ripartenza Sorrento pericoloso con Maiella, bravo Belcastro a mandare in angolo. Qualche minuto dopo su un angolo battuto da Criniti sul primo palo Pizzoleo prolunga di testa su quello opposto, pallone leggermente alto per l’accorrente Coluccio. Poi il Roccella nello spazio di centoventi secondi come detto rimane in nove, ed a questo punto mister Cioffi inserisce Pignatta. Nonostante la doppia inferiorità numerica il Roccella si rende pericoloso prima con Criniti, la cui conclusione dal limite sfiora il palo alla destra del portiere Di Costanzo, e poi col neo entrato Dorato che non riesce a volo a correggere a rete un verticalizzazione dello stesso Criniti.
Per il Sorrento tenta due volte Maiella, quando dopo aver agganciato un difficile pallone spara alle stelle, mentre successivamente dopo un rinvio errato di Pizzoleo invece di battere a volo, stoppa le sfera, cincischia in piena area, ed un giocatore amaranto rinvia.

 

ROCCELLA: Belcastro, Odigwe, Maiese, Pizzoleo, Pastore, Coluccio, Criniti, Laaribi (al 40′ Calabarese), Carbone, Franco, Khoris ( al 77′ Dorato). A disposizione: Lombardo, Sorgiovanni, Cassaro, Schiavello, Khanfri, Arcuri, Mittica. Allenatore: Francesco Galati

SORRENTO: Di Costanzo, Caldore, Raimondo, Lettieri(al 73′ Pignatta), Noto, Ferrara, Schiavone, Ferraro( al 46′ D’Ambrosio), Polichietti, Elefante(al 18′ Gabbiano), Majella. A disposizione: Lombardo, Lalli, Bruno, Veniero, Avagliano, Esposito. Allenatore: Renato Cioffi

ARBITRO: Cosimo Cataldo di Bergamo ASSISTENTI: Alfonso Conti e Luigi Federico Barbagallo di Acireale.

AMMONITI: Ferraro (S), Khoris (R), Noto (S), Lettieri (S), Odigwe (R), D’Ambrosio (S), Raimondo (S)

ESPULSI: Pastore (R) al 71′, Carbone(R) al 75′

 

penisolasport

Categories: SERIE D

About Author