IL TRIBUNALE SMENTISCE LA TAMBARO,NON FU AGGREDITA DA GAGLIANO,ORA SI DIMETTA O LA CACCI ZIGARELLI.L’EX PRESIDENTE: “SONO SODDISFATTO”

IL TRIBUNALE SMENTISCE LA TAMBARO,NON FU AGGREDITA DA GAGLIANO,ORA SI DIMETTA O LA CACCI ZIGARELLI.L’EX PRESIDENTE: “SONO SODDISFATTO”

Per fortuna le donne fanno carriera per meriti e messe,molte volte,al posto giusto danno risultati importanti.A Giuliana Tambaro piace vincere facile.Piace scalare posizioni  e arrivare ai vertici,e a chi non piace.Ma le promozioni vanno sudate. Giuliana Tambaro oggi è la vice i Zigarelli alla FIGC campana con delega al calcio femminile.Con Gagliano era solo la delegata al calcio femminile.In molti ricorderanno che questa Giuliana Tambaro denunciò Gagliano perchè in seguito ad una riunione l’aveva strattonata e aggredita senza che era vero come oggi conferma il tribunale,il Gup DAuria archivia perchè il fatto non sussiste.Tutta la Campania sapeva che quell’aggressione mai è avvenuta. Gagliano disse solo che dopo il presidente federale nessuno può prendere la parola,per prassi.In rete gira anche un video in proposito. Gagliano denunciò che era tutto architettato per farlo dimettere perchè non rispondeva alle logiche di Sibilia che poi ne prese il posto da commissario visto che fu squalificato per sei mesi e dovette dimettersi. Gagliano disse pure che la Tambaro aveva utilizzato quella simulazione perchè frutto di un disegno per farlo fuori.Il tribunale gli ha reso giustizia come proprio Gagliano disse  e la tambaro nel nuovo organigramma ebbe la nomina di vice presidente.Un bel premio regalo.Oggi Gagliano da gentlman quale è licenzia un comunicato dove non mostra risentimento verso la Tambaro e afferma: ”

“ E’ motivo di grande soddisfazione l’aver verificato che in questa occasione la giustizia si sia mossa con assoluta tempestività, ricostruendo nel dettaglio i fatti accaduti ed i comportamenti avuti, arrivando così alla mia assoluzione, perché il fatto non sussiste, quindi con ampia formula e già in udienza preliminare. Quindi nel pensare che la mia vicenda, aveva visto perfino delle interrogazioni parlamentari, non abbia superato nemmeno il momento dell’Udienza Preliminare è per me un motivo di grandissima soddisfazione che desidero condividere con gli innumerevoli amici, conoscenti e dirigenti sportivi, che da sempre mi sono stati affettuosamente vicini. E per ultimo sento il bisogno di ringraziare pubblicamente l’Avvocato Antonio Zecca per aver seguito con la solita professionalità, questa antipatica vicenda, conclusasi per me, nel migliore dei modi.Grazie Amici Miei e buona Giornata e sempre avanti a testa ALTA !”

La soddisfazione è troppo poco rispetto al danno che Salvatore Gagliano ha subito. E’ stato cambiato ingiustamente il corso del comitato regionale campano che da questa vicenda esce azzoppato e con poca credibilità.In un paese civile e normale Giuliana Tambaro smascherata dal Tribunale deve dimettersi.In una federazione che si rispetti il presidente Zingarelli la rimuove e la caccia via e poi si dimette perchè Gagliano non avendo aggredito la femmina Giuliana Tambaro non doveva essere squalificato e non doveva dimettersi da presidente federale.In un paese normale Sibilia deve uscire allo scoperto,chiedere scusa e fare mea culpa.Tutto questo rientra nella normalità delle cose e se si ha considerazione della giustizia.Oggi viene restituita la verità quella già nota ma ora sancita dall’ufficialità. Giuliana Tambaro ha fatto una figura poco gradevole per una femmina e se ha un briciolo di amor proprio si dimette. Gagliano ha avuto ragione su tutto e ora il comitato regionale campano ha un organigramma sicuramente eletto con i crismi della regolarità ma poco credibile perchè scaturito in conseguenza di una bugia che ha portato alle dimissioni di un innocente condannato troppo frettolosamente.A poche parole buoni intenditori.Sergio Vessicchio

 

Categories: CALCIO

About Author