INTER-SPAL 2-0, I NERAZZURRI TRIONFANO A FATICA, BUONA SPAL

INTER-SPAL 2-0, I NERAZZURRI TRIONFANO A FATICA, BUONA SPAL

L’Inter supera 2-0 la SPAL e mantiene il punteggio pieno in classifica. La formazione nerazzura si è trovata di fronte una SPAL coraggiosa e pericolosa in diverse occasioni, ma alla fine ha prevalso il cinismo della squadra allenata da Mister Luciano Spalletti. Il primo tempo risulta abbastanza equilibrato fino al 27′ quando l’arbitro, dopo diversi minuti di consultazione della VAR, assegna un calcio di rigore all’Inter: alla battuta si presenta Icardi che non sbaglia. Nella ripresa la SPAL va diverse volte vicina al pareggio con Borriello, Paloschi e Lazzari. L’Inter, invece, tenta il raddoppio nella seconda parte del secondo tempo con Skriniar il quale colpisce una traversa e Dalbert che calcia alto sopra la traversa. Il gol del definitivo 2-0 arriva all’87’ con un bellissimo gol al volo di Perisic su assist di D’Ambrosio. L’Inter vince 2-0, ma applausi anche ad una SPAL rimasta in gara fino alla fine. Stefano Esposito

INTER-SPAL 2-0
PRIMO TEMPO 1-0

MARCATORI: Icardi al 27’ p.t.; Perisic al 43’ s.t.
INTER (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, Skriniar, Miranda, Dalbert; Gagliardini, Valero (dal 32’ s.t. Vecino); Candreva (dal 43’ s.t. Eder), Joao Mario (dal 21’ s.t. Brozovic), Perisic; Icardi (Padelli, Berni, Ranocchia, Nagatomo, Vanheusden, Karamoh, Eder, Pinamonti). All. Spalletti.

SPAL (3-5-2): Gomis; Salamon, Vicari, Vaisanen; Lazzari, Schiattarella, Viviani (dal 40’ s.t. Bonazzoli), Mora (dal 33’ s.t. Grassi), Costa; Paloschi (dal 21’ s.t. Antenucci), Borriello (Poluzzi, Marchegiani, Felipe, Cremonesi, Bellemo, Konate, Mattiello, Schiavon, Vitale). All. Semplici.

ARBITRO: Gavilucci (Latina).
NOTE: spettatori 57.235. Ammoniti: Vicari, D’Ambrosio, Gagliardini per gioco scorretto; Mora per proteste. Recuperi: 2’ p.t.; 5’ s.t.

Categories: SERIE A

About Author