JUVENTUS BUFFON E MARCHISIO A MUSO DURO CONTRO ALLEGRI,SONO VOLATE PAROLE GROSSE

JUVENTUS BUFFON E MARCHISIO A MUSO DURO CONTRO ALLEGRI,SONO VOLATE PAROLE GROSSE
Foto LaPresse - Daniele Badolato 24/02/2016 Vinovo ( Italia ) Sport Calcio ESCLUSIVA JUVENTUS Il cda della Juventus in visita presso lo Juventus training center Nella foto: la visita Photo LaPresse - Daniele Badolato 24 February 2016 Vinovo ( Italy ) Sport Soccer Juventus cd at Juventus training center In the pic: the tour

Il cda della Juventus in vista a Vinovo

Tanto tuonò che piovve. Gli spifferi sono arrivati ma era inevitabile,il dopo Bayern è stato tumultuoso come la prima ora di gioco quando la squadra tra le più importanti del mondo,tra le più decorate dell’universo,tra le più amate del pianeta in mondo visione è stata stracciata sotto i colpi di un Bayern forte si ma certamente non tanto imponente di poter andare a Torino e mettere la Juventus alle strette in quel modo. Il risultato finale grazie alla reazione non muta il giudizio.Il risveglio è stato mortificante come la prima ora di gioco e la squadra attraverso Neved ha chiesto un faccia a faccia con il tecnico e sarebbero volate parole grosse,ad alzare la voce due bandiere Buffon e Marchisio i quali hanno indugiato sul modulo e sull’atteggiamento tenuto dalla squadra indicato dal tecnico il quale ha reagito alle parole.A Vinovo c’era il consiglio di amministrazione della Juventus.La presenza di Nedved durante il confronto ha portato tutto sui binari del rispetto ma il dissenso dei giocatori rispetto alle scelte dell’allenatore è chiaro ed evidente.Il risultato finale con il Bayern ha un po affievolito la rabbia e la delusione ma ai giocatori non va giù fare figuracce. D’altra parte la squadra in questo mese di febbraio a partire dalla gara con il Genoa ha stentato non poco e il cambio di modulo con Napoli,Bologna e Bayern tre pareggio e mezzo dopo 14 vittorie consecutive ha fatto perdere quelle certezze che la squadra aveva recuperato e che erano figlie di quel 3-5-2 sul quale Marotta e Paratici hanno costruito la squadra. Certo si può perdere anche con la difesa a 3 ma le probabilità sono minori e il rischio di brutte figure sul piano tecnico e tattico quasi nulle.Allegri era stato contestato dopo la sconfitta di Sassuolo alla decima giornata quando fu costretto  a cambiare i modulo ora un altro scossone arrivato dalla vecchia guardia quella che non molla,quella che trasmette la voglia di vincere sempre.A gente come Buffon e Marchisio bandiere bianconere la mosca non passa sotto il naso e quando c’è da parlare lo fanno.Ad Allegri la scossa va data e forse anche quel ben servito che la quasi totalità dei tifosi vogliono. Sergio Vessicchio

Categories: SERIE A

About Author