JUVENTUS, LA DOPPIETTA DI HIGUAIN STENDE IL CAGLIARI

JUVENTUS, LA DOPPIETTA DI HIGUAIN STENDE IL CAGLIARI

Partita non semplice a Cagliari con un vento fastidioso. Allegri sceglie il solito nuovo modulo, Buffon in porta, Lichtsteiner e Alex Sandro i due esterni, Bonucci e Chiellini sono i centrali, a centrocampo i cambiamenti con Marchisio per Pjanic mentre viene confermato Khedira, davanti a loro Cuadrado, Mandzukic e Dybala, Higuain punta.

Partita equilibrata in avvio con la Juventus che non è pericolosa, mentre i primi gialli sono tutti bianconeri per Lichtsteiner e Chiellini. Cagliari pericoloso con Bruno Alves su punizione. Esce Chiellini ed entra Rugani. Molto meglio i sardi in avvio, zebrati non entusiasmanti.  Cresce piano piano la Juventus, ma i rossoblu sono tonici, ammonito Barella. Molto imprecisa la Juventus.

TASSA HIGUAIN – la Juventus è cinica e passa in vantaggio alla prima occasione con Higuain, palla in profondità sul filo del fuorigioco e il Pipita porta avanti la Juventus con un tocco sotto precisissimo. Giallo anche per Marchisio per intervento su Dessena.

Il primo tempo si chiude con la Juventus avanti di un gol.
Ripresa che inizia senza cambi.

TASSA NUMERO DUE – La Juventus ci mette due minuti a raddoppiare, contropiede perfetto, Cuadrado lanciato alla grande, magia di Dybala per Higuain che lascia partire un diagonale strettissimo ed è due a zero.

Il Cagliari prova a reagire, dentro Ionita, fuori Dessena. Ci prova Isla, palla alta. Entra Pjanic ed esce Marchisio. Espulso Barella per un brutto fallo su Pjanic, secondo giallo.
Juventus un po’ distratta, Pisacane va vicino al gol, ma Buffon fa una paratona, dall’altra parte Mandzukic vicino alla terza rete. Bruno Alves ci prova su punizione, palla fuori di poco. Entra Padoin ed esce Pisacane.

La partita sfila verso la fine con una punizione di Dybala alta, incredibile poi la traversa finale di Mandzukic con miracolo di Rafael su Dybala. Dentro Lemina e fuori la Joya. La Juventus vince la quinta gara di fila, la terza in trasferta, prestazione da grande squadra, molto meglio rispetto a Crotone, il vantaggio su Roma e Napoli resta lo stesso, Allegri ed i tifosi sorridono. Massimo Pavan – tuttojuve.com


Cagliari (4-3-2-1): Rafael; Pisacane (37′ st Padoin), Capuano, Bruno Alves, Murru; Isla, Dessena (17′ st Ionita), Di Gennaro, Barella; Borriello (30′ st Ibarbo), Sau. A disp.: Colombo, Crosta, Gabriel; Miangue, Salamon; Deiola, Tachtsidis. All.: Rastelli

Juventus (4-2-3-1): Buffon; Lichtsteiner, Bonucci, Chiellini (18′ Rugani), Alex Sandro; Khedira, Marchisio (22′ st Pjanic); Cuadrado, Dybala (45′ st Lemina), Mandzukic; Higuain. A disp.: Neto, Audero, Dani Alves, Benatia, Asamoah, Sturaro, Rincon, Pjaca. All.: Allegri

Arbitro: Calvarese

Marcatori: 37′ Higuain, 2′ st Higuain (J)

Ammoniti: Lichtsteiner, Chiellini, Cuadrado, Marchisio (J), Isla, Di Gennaro, Barella (C) Espulsi: Barella (C)

Categories: SERIE A

About Author