JUVENTUS SETTIMA SUPERCOPPA 2-O ALLA LAZIO

JUVENTUS SETTIMA SUPERCOPPA 2-O ALLA LAZIO

Allo Shanghai Stadium, ad 11000 km da casa, Juventus e Lazio si sono battagliati per contendersi il primo trofeo della stagione. A vincere, ancora una volta, sono i bianconeri di Massimiliano Allegri grazie ai due gol di Mandzukic e Dybala nel secondo tempo.

CRONACA JUVENTUS – LAZIO: Prima fase di gioco molto confusa. Il vento forte ed il campo in pessime condizioni rendono il fraseggio per le squadre molto difficile. Il primo tiro della gara arriva al 9′ minuto dalla testa del numero 10 della Juventus, PaulPogba. Troppo debole e poco preciso, però, per impensierire Marchetti. La squadra di Pioli non resta certo a guardare, mettendo a ferro e fuoco la difesa bianconera con continue progressioni sulle fasce. Al 26′ ci prova l’ex di turno, Lichtsteiner, con un azione in solitaria ed un tiro dalla distanza che però esce largamente fuori. Che parata di Marchetti al 47′. Il portiere della Lazio ipnotizza Mandzukic, imbeccato benissimo da Pogba, e salva il risultato. Pochi secondi dopo ci riprova il francese ma la palla esce di poco a lato. Al 52′ tiro da posizione proibita da parte di Radu, palla fuori. Al 56′ ci prova Onazidopo una bella azione corale della Lazio, palla facile per Buffon. Al 68′ si fa perdonare Mandzukic con un perfetto colpo di testa che si insacca a rete. Non si fa attendere la risposta della Lazio: al 72′ dopo un azione in solitaria si accende Felipe Anderson. Al 73′ esordio con gol per Dybala, bravo a sfruttare con un gran piattone un ottimo passaggio in mezzo di Pogba. Che giocata di Felipe Anderson, bravissimo ad imbeccare Candreva. Salva tutto Bonucci. L’avanzata finale biancoceleste non basta a bucare, la Juventus è ancora campione.

IL TABELLINO DELLA GARA

JUVENTUS (3-5-2): Buffon; Caceres, Barzagli, Bonucci; Lichtsteiner, Sturaro (dall’89’ Pereyra), Marchisio, Pogba, Evra; Coman (dal 59′ Dybala), Mandzukic (dal 76′ Llorente).Allenatore: Allegri.

LAZIO (4-3-3): Marchetti; Basta, de Vrij, Gentiletti, Radu; Onazi, Biglia, Cataldi (dal 74′ Kisnha); Candreva, Klose (dal 60′ Djordjevic), Felipe Anderson (dall’86’ Morrison). Allenatore: Pioli.

Arbitro: Banti (sez. Livorno)

Marcatori: Mandzukic (J, 68′), Dybala (J, 73′)

Ammoniti: –

Espulsi: –

About Author