LA BANDA DEL BUCO VA A CASARANO,L’AGROPOLI NON SI AGGIUSTA LA STRADA PER LA RETROCESSIONE E’ IMBOCCATA

LA BANDA DEL BUCO VA A CASARANO,L’AGROPOLI NON SI AGGIUSTA LA STRADA PER LA RETROCESSIONE E’ IMBOCCATA

Non c’è più sordo di chi non vuol sentire.Purtroppo anche questa dirigenze,la migliore possibile,ora non vuole sentire ragione.Il patron Stefano Bisogno sta facendo sforzi enormi affidandosi anche ad una dirigenza che dovrebbe rimettere  le cose a posto dopo il cataclisma Ligenti e Taccone.Le promesse sono disattese al momento.Manca una settimana alla riapertura del mercato che doveva significare per i delfini boccata d’ossigeno e nuovi elementi e invece la dirigenza manda via campioni a mille euro,l’allenatore che è bravo,capace e lavoratore oltre che sta dando qualità al gioco,addirittura dice di volersi tenere due bidoni come Sollazzo(pratica Taccone) e Acunzo(non si sa come sia arrivato) vuol dire che la strada della retrocessione è tracciata.Non ci sono speranze.Oltre al fatto che ci doveva essere un po di ordine in più e invece non si capisce niente.Un disordine schifoso regna nell’Agropoli.

 

La squadra che mette i classici “cupptiell a ret” alla dirigenza e comanda.Nell’Agropoli c’è l’autogestione dei calciatori,fanno quello che vogliono.Nulla è cambiato,in questo senso,dalla gestione Ligenti è stata perseverata e la salvezza diventa sempre più un miraggio.Peccato per Stefano Bisogno che ci sta mettendo tanto in questa squadra e che deve essere ringraziato perchè sta salvando il calcio ad Agropoli.Detto questo a Casarano i delfini rischiano un’altra batosta perchè sono giocatori viziati,molti dei quali scarsi, e non riescono ad essere squadra.In questo senso va anche il lavoro del tecnico ma per quanto può essere bravo l’armata Brancaleone che ha  disposizione non da le giuste garanzie.Peggiore difesa con 27 reti subite,ne ha segnate 9 peggio ha fatto solo il Nardò,ne ha fatte 7 però ne ha subite 20.Nelle ultime tre giornate i delfini hanno subito l’umiliante filetto di 5 goal a partita,Francavilla,Gravina,Taranto.

 

Se riuscirà a fare meglio lo sapremo solo domenica pomeriggio ma le premesse non sono buone.I giocatori ancora stazionano e bivaccano in città e non viaggiano e sono un peso per la società.Invece i campani devono viaggiare perchè la sera comunque con le loro auto,dopo gli allenamenti,vanno facendo tappe in varie città e poi la sera ad Agropoli vanno a dormire.A cosa serve farli stare sul posto per un aggravio di spese enormi.Bisogna dare una regolata almeno a questi che ci stanno cercando di non far spendere molto a Bisogno e visto che non si vuole tornare sul mercato per incapacità evidente o forse perchè devono arrivare altre pratiche e si deve  gestire la retrocessione almeno non facessero spendere fondi inutili.Sergio Vessicchio

Categories: SERIE D

About Author