LA BATTIPAGLIESE METTE PAURA ALL’AGROPOLI,GUADAGNO PRONTO PER I PROFESSIONISTI,IOMMAZZO SUPER

LA BATTIPAGLIESE METTE PAURA ALL’AGROPOLI,GUADAGNO PRONTO PER I PROFESSIONISTI,IOMMAZZO SUPER

Per un’ora la Battipagliese ha messo molta paura all’Agropoli.I delfini nel giorno del derby allungano il distacco sulle dirette concorrenti  piazzando una vittoria importantissima.La Battipagliese a sua volta ha giocato benissimo, per circa un’ora ha regalato sprazzi di bel gioco nonostante le assenze e il netto divario tecnico con l’Agropoli.In vantaggio i delfini con Guadagno(in senso assoluto il migliore in campo) in avvio di partita,poi la replica dei bianconeri i quali diventano padroni del campo per una buona mezzora trovando il meritato pareggio al 27′ con un calcio di rigore che Troiano si conquista e trasforma.I delfini faticano a fare gioco nella prima parte della gara perhè Santosuosso chiude tutti gli spazi con i raddoppi su Capozzoli e e Apicella praticamente annullati e qualche defaillance in difesa dove Giura è un precario e Iommazzo da solo non riesce a piazzarsi al meglio.De Rosa e Guadagno sono i migliori del reparto con Natiello come al solito assente giustificato perchè è scarso.Nella Battipagliese si distinguono Di Lascio al cento del campo,Doto una spina nel fianco dell’Agropoli e Troiano semina il panico nella retroguardia avversaria.La ripresa si apre con una clamorosa palla goal fallita dalla Battipagliese Della Luna salva il risultato e poco dopo entra Toledo in luogo di un spento Apicella.Si apre la luce,il brasiliano serve a Iommazzo un pallone al bacio che il centrale difensivo sarnese spinge in goal,poi De Rosa cogliel’incorocio dei pali e la Battipagliese sfiora il pareggio con un tiro da distanza ravvicinata.Poi in dieci la Battipagliese crolla,Maione sbaglia il goal del 3-1 in area e fiacco ma si fa ammirare con un doppio tiro dalla distanza a giro nel primo e nel secondo tempo,troppo poco.De Rosa impegna il portiere avversario con una testata la corta respinta mette Iomazzo in condizione di far tris e chiudere la partita.Poi i delfini sbagliano un rigore per fallo su Iommazzo,batte Maione e para il portiere.Quindi il triplice fischio finale.L’Agropoli vola ma la Battipagliese è tutt’altro che una squadra in crisi.Questa gara ha fatto capire che le gerarchie sono importanti nell’Agropoli,Toledo non può stare in panchina,Giura non può sostituire Pascuccio e D’Attilio deve far presto ad entrare in condizione perchè Natiello è scadente.Per quanto riguarda la punta, serve come il pane, bisogna aspettare l’apertura del mercato,per il momento l’Agropoli si gode il primato e i suoi gioielli.Sergio Vessicchio

Categories: DILETTANTI, ECCELLENZA

About Author