LA FIGC HA DECISO: 500.000 EURO A FONDO PERDUTO PER I RIPESCAGGI CHE SARANNO BLOCCATI DAL 2016

LA FIGC HA DECISO: 500.000 EURO A FONDO PERDUTO PER I RIPESCAGGI CHE SARANNO BLOCCATI DAL 2016

Terminato uno dei consigli federali della Figc più importanti degli ultimi tempi. Tanti gli argomenti all’ordine del giorno, quello più importante per la Serie D, e non solo, era quello legato ai ripescaggi. Ebbene, per quanto riguarda la stagione 2015-2016 il consiglio federale della Figc ha approvato a maggioranza, col voto contrario della Lega Pro, i seguenti criteri per presentare domanda di ripescaggio: Chi vorrà salire di categoria dovrà versare un contributo straordinario a fondo perduto alla stessa Figc quantificato in un cinque milioni di euro per i club di Serie B che faranno domanda di ripescaggio in Serie A, un milione di euro per i club di Lega Pro che faranno domanda di ripescaggio in Serie B e cinquecentomila euro per i club di Serie D che vorranno fare domanda di ripescaggio in Lega Pro. Inoltre la federazione ha deciso a maggioranza, con voto contrario dei rappresentanti di Aic, Aiac e Lega Pro, il blocco dei ripescaggi a partire dalla stagione 2016-2017.

In soldoni questo significa per le società di Serie D un esborso improprio per arrivare alla Lega Pro attraverso i ripescaggi (follia per un club dilettantistico cominciare la stagione bruciando pronti via cinquecentomila euro) e che i play off di Serie D il prossimo anno non serviranno assolutamente a nulla qualora non fosse modificato il regolamento.

Riguardo alle frodi sportive, il consiglio federale ha deciso che, nella prossima riunione, sarà modificata la norma per inasprire le sanzioni nei confronti dei tesserati che violano la regolamentazione in materia.

Anna Laura Giannini

Categories: CALCIO, NOTIZIE VARIE

About Author