LA JUVENTUS BATTE IL NAPOLI 3-1

LA JUVENTUS BATTE IL NAPOLI 3-1

La Juventus batte 3-1 il Napoli e condanna i partenopei ad un probabile quarto posto. Ora il Napoli dovrà tifare Roma nel derby per sperare nel 3° posto

Juventus' goalkeeper Gianluigi Buffon celebrates with supporters the conquest of Italy Cup prior the Italian Serie A soccer match Juventus FC vs SSC Napoli at the Juventus Stadium in Turin, Italy, 23 May 2015. ANSA/ANDREA DI MARCO

LA JUVENTUS DOPO LA GARA HA FATTO IL GIRO DI CAMPO CON LA COPPA ITALIA VINTA A ROMA CONTRO LA LAZIO

Nell’anticipo della 37esima giornata di Serie A, la Juventus batte il Napoli con il risultato di 3-1 e chiude la stagione senza aver mai perso in casa. Decidono il matchi goal di Pereyra, Sturaro e Pepe su calcio di rigore. A nulla è servito il pari provvisorio realizzato da David López , che realizza dopo il rigore parato da Buffon a Insigne. Con questo brutto stop, i partenopei per ambire al terzo posto devono sperare nella sconfitta della Lazio nel derby e battere poi i biancocelesti nello scontro diretto dell’ultima giornata di campionato.

CRONACA JUVENTUS-NAPOLI: Parte forte il Napoli, che al 3′ si rende pericoloso conMertens, ma il suo sinistro potente e centrale viene respinto da Buffon in angolo. Sin da fischio d’inizio, i partenopei provano ad alzare il pressing, ma la difesa della Juventus viene fuori con grande tranquillità. Al 13′ i bianconeri si portano in vantaggio con Pereyra, imbeccato splendidamente da Coman, che da due passi batte Andujar. Al 35′ la punizione dal limite di Pogba scavalca la barriera, ma il pallone termina di pochissimo sopra la traversa. Nella ripresa, gli ospiti pareggiano subito i conti: Asamoah tocca la palla con un braccio e l’arbitro Banti fischia il rigore. Dal dischetto Insigne si fa parare il rigore da Buffon, ma sulla respinta López è attento sulla respinta e mette in rete. Al 70′, un miracolo di Buffon nega la doppietta al centrocampista spagnolo che di prima intenzione aveva indirizzato benissimo in porta. Ma 8′ dopo la Juventus si riporta in vantaggio, nel momento probabilmente di maggiore difficoltà: in area di rigore, Sturaro si gira bene facendo fuori Albiol e battendo Andujar con un bel sinistro. All’80’ è ancora lo spagnolo ad andare vicino al goal: Buffon esce a vuoto, ma il colpo di testa del numero 19 azzurro esce di pochissimo. Nel finale i bianconeri trovano anche la rete del definitivo 3-1: dal dischetto del rigore, Pepe spiazza Andujar e chiude la gara.

IL TABELLINO DELLA GARA:

JUVENTUS (4-3-1-2): Buffon; Padoin, Barzagli (dal 46′ Bonucci), Ogbonna, Asamoah; Sturaro, Marchisio (dal 71′ Pirlo), Pogba; Pereyra (dal 79′ Pepe); Morata, Coman. Allenatore: Allegri.

NAPOLI (4-2-3-1): Andujar; Maggio, Albiol, Britos, Ghoulam; David López, Gargano (dal 78′ Jorginho); Callejon, Mertens, Insigne (dal 68′ Hamsik); Higuain (dal 46′ Gabbiadini). Allenatore: Benitez.

Arbitro: Banti di Livorno.

Marcatori: Pereyra (J, 13′), David López (N, 50′), Sturaro (J, 77′), Pepe (J, rig. 90′).

Ammoniti: Asamoah (J, 49′), Ghoulam (N, 82′).

Espulsi: Britos (N, 90′).

Categories: SERIE A

About Author