LA JUVENTUS SU JORGINHO MA MOURINHO S’INTROMETTE

LA JUVENTUS SU JORGINHO MA MOURINHO S’INTROMETTE

La Juventus ha messo nel mirino un altro giocatore del Napoli per rinforzare la propria rosa in ottica futura, dopo l’acquisto di Gonzalo Higuain che tanta rabbia generò nella piazza partenopea. Ma per assicurarselo dovrà battere la concorrenza di un vecchio “nemico”: José Mourinho.

Risalgono infatti ai giorni scorsi le voci secondo cui la Vecchia Signora aveva messo nel mirino Jorginho, uno dei simboli della gestione di Maurizio Sarri e giocatore con il rendimento tra i più alti dell’attuale capolista della serie A, giocatore imprescindibile per gli equilibri del Napoli che sogna lo scudetto.

Jorginho, arrivato quasi in sordina dal Verona nel gennaio del 2014, si è progressivamente preso il Napoli tanto da arrivare fino alla Nazionale italiana, di cui è diventato una delle poche certezze dopo che l’ex commissario tecnico Giampiero Ventura lo aveva a lungo ignorato. Il suo contratto con il Napoli scadrà nel 2020, ma è facile pensare che (in caso di mancato rinnovo) il suo addio al capoluogo campano possa arrivare ben prima.

Un giocatore dalle sue caratteristiche non poteva non attirare le attenzioni dei più blasonati club europei, e tra questi si è fatto vivo proprio il Manchester United in queste ore, con un’offerta che ha fatto scalpore anche Oltremanica.

Il ‘Daily Star’ ha infatti riferito di un possibile assegno da 50 milioni di sterline (equivalenti a 56 milioni di euro) pronto ad essere recapitato al presidente azzurro Aurelio De Laurentiis.

Sarebbe proprio José Mourinho il principale artefice dell’operazione, avendo individuato del 26enne nato nello Stato brasiliano di Santa Catarina l’uomo giusto a cui affidare il centrocampo del suo Manchester United. Al contempo, però, questa operazione rappresenterebbe anche l’ennesima sfida dello Special One alla Juventus, sua fiera avversaria sin dai tempi dell’Inter e del “rumore dei nemici”.

Categories: CALCIOMERCATO

About Author