LA SALERNITANA CALA IL POKER ALL’ARECHI CONTRO LA LUPA ROMA

LA SALERNITANA CALA IL POKER ALL’ARECHI CONTRO LA LUPA ROMA

La Salernitana vince e continua la sua corsa verso la promozione in serie B. I granata vincono e convincono realizzando ben 4 gol addomesticando la Lupa Roma che solo nel finale realizza il gol della bandiera.

La Cronaca – La prima occasione è per Calil della Salernitana che calcia da posizione defilata e la palla finisce altissima. Poi al 9’ minuto doppia occasione: sugli sviluppi di un calcio piazzato i granata vanno vicinissimi al gol con Bianchi; sul contropiede la Lupa Roma sfiora anch’essa la rete con Bariti che si fa tutta la metà campo avversaria in solitaria, scaglia verso la porta un potente diagonale ma Gori è bravissimo nel deviare in angolo. Al 15’ la capolista va in vantaggio: Favasuli approfitta di un rimpallo al limite dell’area e calcio sul primo palo trafiggendo Rossi.

Al 28’ Negro sbaglia clamorosamente il gol del raddoppio, merito anche di Rossi autore di una pregevole parata. La Lupa Roma reagisce subito e si lancia in contropiede, ma il colpo di testa su cross dalla sinistra finisce alto. Al 42’ occasione per Mastropietro della Lupa Roma, ma la sua conclusione va al lato.

Al 48’ arriva il gol del 2-0: lancio millimetrico di Moro per Calil che dribbla il portiere e porta i granata al raddoppio. Il capocannoniere della Salernitana ritrova il gol che mancava dalla partita contro il Benevento.

All’inizio della ripresa Gabionetta mette fine al match: servito da Negro si incunea nell’area avversaria e conclude in gol. Al 10’ la Lupa Roma prova a reagire con Del Sorbo che va vicino alla rete della bandiera

Al 30’ la Salernitana va in contropiede e si divora il quarto gol: in ripartenza Calil e Cristea contro un solo difensore della Lupa non concretizzano con il rumeno che calcia fuori l’assist che lo aveva messo avanti alla porta indisturbato. Al 33’ calcio di rigore per i padroni di causa dopo un fallo di mano di Conson: dal dischetto Gabionetta spiazza il portiere, realizzando la sua doppietta.

Nel finale arriva il gol della Lupa Roma, firmato da del Sorbo su calcio di rigore, concesso per una trattenuta di Lanzaro.

TABELLINO

SALERNITANA (4-2-3-1): Gori, Colombo, Lanzaro, Bocchetti, Franco, Moro (68′ Bovo), Favasuli, Gabionetta, Negro (75′ Cristea), Perrulli (83′ Grillo); Calil. Allenatore: Menichini. A disp: Russo, Bianchi, Pezzella, Pestrin

LUPA ROMA (4-3-3): Rossi, Martorelli (49′ Conson), Cascone, Pasqualoni, Celli, Capodaglio, Cerrai, Raffaello (49′ Margarita), Bariti, Del Sorbo, Mastropietro (58′ Leccese). Allenatore: Cucciari. A disposizione: Di Mario, Conson, Faccini, Prevete, Ferrari

Arbitro: Pelagatti di Arezzo

Marcatori: 15′ Favasuli (S), 48′ Calil (S), 53′, 79′ (rig.) Gabionetta (S), 91′ Del Sorbo (rig. LR)

Ammoniti: 19′ Moro (S), 48′ Del Sorbo (LR), 53′ Gabionetta (S), 64′ Perrulli (S), 65′ Margarita (LR)

Spettatori: 10.509

 

Daniele Luciano

Categories: LEGA PRO

About Author