LA SALERNITANA FERMA IL PESCARA 2-2

LA SALERNITANA FERMA IL PESCARA 2-2

La Salernitana tira fuori il carattere e rallenta il Pescara

Festival del gol e delle espulsioni all’Arechi: finisce 2-2. Apre Coda (che poi si farà parare anche un rigore) dal dischetto e chiude Donnarumma. Rosso per Zito, Caprari ed Empereur.  Incoraggiante esordio-bis in panchina di Menichini

SALERNO. Pari ricco di gol tra Salernitana e Pescara all’Arechinel match valido per la 25esima giornata di serie B. Finisce 2-2: per i granata in gol Coda al 17’ e Donnarumma all’82’, mentre negli abruzzesi esultano il bomber Lapadula al 25’ e l’ex Roma Verde al 67’. Gara con 3 espulsi: Zito ed Empereur per i padroni di casa e Caprari per gli ospiti.

Nelle formazioni iniziali Menichini, richiamato al posto di Torrente, lancia il 4-3-3 con Coda, Oikonomidis e Donnarumma, mentre nel Pescara Benali supporta il tandem Lapadula-Caprari. Dopo primi minuti vivaci, al 17’ viene steso Donnarumma in area: Coda batte Fiorillo dagli 11 metri siglando il settimo gol stagionale.

Al 25’ Lapadula pareggia i conti con un bolide che fulmina Terracciano dopo un grande stop di petto. Per lui sono 15 i gol in stagione. Al 31’ Zito impegna Fiorillo su punizione, ma la mezzala al 43’ deve lasciare il campo per rosso diretto dopo un calcio al fianco contro Memushaj.

Nella ripresa belle iniziative di Verde, con Caprari che al 54’ sfiora il gol. Al 62’ rosso per il folletto per doppio giallo. Al 69’ l’ex Roma Verde batte Terracciano su grande lancio di Lapadula e firma l’1-2.

All’84’ pareggio della Salernitana con Donnarumma, che segna indisturbato da pochi passi: pochi minuti prima Coda aveva fallito il secondo penalty.

Al 93’ Empereur espulso per un intervento killer su Fornasier. Il Pescara con questo pari sale a 47 punti e resta al terzo posto, mentre la Salernitana guadagna un punto preziosissimo anche se viene agganciato al penultimo posto dal Lancianoi.

SALERNITANA-PESCARA 2-2

SALERNITANA (4-3-3): Terracciano; Ceccarelli, Bernardini, Empereur, Franco; Odjer (22’ Moro), Pestrin, Zito; Oikonomidis (7’ st Gatto), Coda M., Donnarumma (45’ st Bus). A disposizione: Strakosha, Trevisan, Colombo, Bagadur, Ronaldo, Bovo. Alenatore:Menichini
PESCARA (4-3-1-2): Fiorillo, Zampano, Fornasier, Zuparic, Mazzotta (38’ st Coda A.); Verre, Mandragora (5’ st Verde), Memushaj; Benali (22’ st Pasquato); Caprari, Lapadula. A disposizione: Aresti, Bruno, Cocco, Vitturini, Mitrita, Torreira Allenatore: Oddo
Arbitro: Aureliano di Bologna
Reti 18’ pt Coda (rig.), 25’ pt Lapadula, 24’ st Verde, 39’ st Donnarumma
Note: spettatori: 9761. Ammoniti: Fiorillo (P), Caprari (P), Mandragora (P), Zuparic (P), Verre (P). Espulsi Zito (S) al 43’ pt, Caprari (P) al 17’ st, Empereur (S) al 48′ st. Angoli: 6-3. Recupero: 2’ pt,

Categories: TRASMISSIONE

About Author