LA TURRIS A 180 MINUTI DALLA SERIE D

LA TURRIS A 180 MINUTI DALLA SERIE D

Basta una zampata di Majella per sbancare Portici: la Turris mantiene il+2 sulla Sessana a 180 minuti dal termine. Partita non bella al “S.Ciro”, complice soprattutto un terreno di gioco in pessime condizioni. Se lo spettacolo latita sul rettangolo verde,sugli spalti i tifosi corallini (circa 600) danno ancora una volta prova di essere un pubblico di altra categoria incitando i propri beniamini per tutti e novanta minuti.

L’ANALISI – Mister Santosuosso conferma l’undici annunciato alla vigilia con il ritorno alla formazione che ha sbancato Volla. Gallo e Salvatore in campo e Somma di nuovo a centrocampo. Dalle prime battute il Portici appare più vivace e con Scielzo da filo da torcere alla difesa corallina. La Turris tuttavia non si scompone e alla prima e unica occasione del match segna il gol che le permetterà di incassare tre punti fondamentali. Manco a dirlo è Majella il marcatore, lesto ad incunearsi tra difensore e portiere e con un tocco di punta da felino d’area di rigore non perdona. La prima frazione scivola via senza sussulti.

CONTROLLO SENZA PATEMILa seconda frazione di gioco è avara di emozioni e di spunti tecnici. La Turris copre bene il campo anche se il Portici tenta con tutte le forze di rendersi pericolosi senza riuscirci. I ritmi lenti favoriscono i corallini che non rischiano nulla e portano a casa una vittoria che ha il sapore di serie D.

Ora la sosta e poi Gladiator e S.Marco. L’ultimo sforzo. La D è a due passi!

PORTICI (4-4-2): Borriello, Porcaro, Donniacono, Alterio, Borrelli, Vitiello (27′ st Ragosta), Marigliano (34′ st Aveta), Olivieri, Murolo, Scielzo, Avilia. A disp.: Cacciapuoti, Ragosta, Pugliese, Iengo, Di Matteo, Aguilera, Aveta. All. Tarantino.

TURRIS (4-3-1-2): D’Amico, Gallo, Salvatore, Somma (44′ st Apparenza), Imparato, De Carlo, Lordi, Manzo, Grezio, Iuliano, Majella (37′ st Ferraro). A disp.: Apuzzo, Liguori, Ferrara, Ferraro, Cavezza, Gazzaneo, Apparenza. All. Santosuosso.

ARBITRO: Fantino di Nichelino

NOTE: 800 spettatori, di cui 600 da Torre del Greco. Terreno di gioco in pessime condizioni. Ammoniti: Lordi.

RETI: Majella 25’pt

 

Salvatore Pellino

Categories: ECCELLENZA

About Author