L’AGROPOLI CROLLA AD AVELLINO 2-0

L’AGROPOLI CROLLA AD AVELLINO 2-0

Al Comunale di San Michele di Serino, andava oggi in scena l’anticipo della settima giornata di andata del campionato di Eccellenza regionale. I delfini allenati da Gianluca Esposito, privi di pedine importanti come Pascual e Maggio, avevano l’ obiettivo della vittoria per continuare la striscia positiva e non perdere contatto con le squadre di vertice, discorso diverso per la Virtus Avellino, che necessitava di punti importanti dopo l’avvio difficile e l’esonero di Cagnale per il rientrante Criscitiello.
Nell’ Agropoli partivano dall’inizio Capozzoli e D’Attilio con Selvaggio in appoggio, per la Virtus da registrare l’esordio di Dragone ex Cervinara. L’ arbitro era il signor Virgilio di Agrigento. La cronaca del match: al 3′ delfini in avanti, bella combinazione Natiello- Capozzoli: il tiro di quest’ ultimo veniva respinto in due tempi da Robertiello. Al 6′ su corner di Capozzoli, il colpo di testa di Selvaggio finiva fuori di poco. I delfini continuavano ad attaccare e all’ 11′ Natiello scaricava un destro dal limite fuori di poco, ma 2′ più tardi il signor Virgilio di Agrigento assegnava un penalty alla Virtus, per fallo di mano di Garofalo su tiro di Alleruzzo. Lo stesso ex delfino si faceva però ipnotizzare da Capone, bravissimo a parare la conclusione. Al quarto d’ora una punizione di Natiello si spegneva alta di poco.
Dieci minuti ‘ più tardi era sempre l’ex Vultur a provare dalla distanza, ma ancora una volta la sua rasoiata terminava fuori. I delfini erano i padroni assoluti del gioco: al 27′ era il momento di Selvaggio per impensierire il portiere di casa, ma la sua conclusione veniva respinta con i piedi da Robertiello. Al 31′ però, a passare in vantaggio era la Virtus: un tiro cross di Campione si insaccava alle spalle di Capone, apparso non prontissimo a differenza di ciò che era avvenuto in precedenza, la traiettoria veniva deviata anche dal difensore Russo, traendolo in inganno. Al 36′, dopo uno scambio con Masocco, Capozzoli leggermente trattenuto da un difensore avversario, non riusciva a calciare in area con forza. Al 39′ Di Filippo tentava al volo dal limite, spedendo la palla alta. Era l’ultima occasione del primo tempo, che si chiudeva sull’ 1-0 per la squadra di Criscitiello.

Al 4′ della ripresa arrivava il raddoppio dei padroni di casa, Viscido era lesto a sfruttare uno svarione difensivo e a freddare Capone. Al 58′ Alleruzzo ci provava dal limite, dopo un break a centrocampo, fuori di un metro. L’ inerzia ora era tutta favorevole alla squadra di casa che ci provava ancora con Cucciniello, trovando attento Capone. I delfini provavano a scuotersi al 61′ con un colpo di testa di Giura terminato al lato e inserendo anche Santonicola con Limatola, per Petriccione e Selvaggio. Al 78′ Capozzoli imbeccava Doto, ma il suo colpo di testa veniva respinto ottimamente da Robertiello. All’ 85′ i delfini finivano in dieci per il secondo giallo a Santonicola. Nel finale di gara da segnalare un’ occasione sui piedi di D’Attilio respinta con affanno sulla linea di porta dalla difesa avversaria, ma il risultato non cambiava più. Il match si concludeva sul 2-0 per la Virtus: per l’ Agropoli dunque, la prima sconfitta stagionale.

Virtus Avellino- Agropoli 2-0 (31′ aut. Russo, 52′ Viscido)

Virtus Avellino: Robertiello; Tozza, Lattarulo (35’st Annunziata), Dragone, Maresca, Cucciniello, Viscido, Alleruzzo, De Maio V., Campione (43’st D’Andrea). A disposizione: Giliberti, Cioffi, De Maio V., Gaita, Modano, Spina, Todino. All. Criscitiello

Agropoli: Capone, Petriccione (8’st Santonicola), Garofalo, Giura, Russo, Masocco (25’st Doto), Di Filippo, Selvaggio (18’st Limatola), D’Attilio, Natiello, Capozzoli. All: Esposito. A disp: Graziano, Puca, Pappalardo, Di Lascio, Tafuri, Luise. Ammoniti: Natiello, Maresca, Viscido, Lattarulo, Santonicola. Espulsi: Santonicola

Bruno Marinelli addetto stampa US Agropoli 1921

Categories: DILETTANTI, ECCELLENZA

About Author