L’AGROPOLI E’ IN CRISI MA CERRUTI CREDE NELLA SALVEZZA

L’AGROPOLI E’ IN CRISI MA CERRUTI CREDE NELLA SALVEZZA

È sempre è più in alto mare la situazione in casa Agropoli. Il cambio in panca, con Sorianiello per Santosuosso, non ha portato al cambio di passo sperato. Il primo esame a Gravina, ha visto i delfini perdere 4-0. La società ha voluto dare un segnale mettendo alla porta il mister, artefice della salvezza diretta lo scorso anno, ma forse sarebbe il caso di rivedere anche qualche tassello all’interno della squadra. La compagine low cost predisposta dal dt Magna, composta per lo più da under, certamente non porta a spese pazze ma il rendimento non è dei migliori e l’Agropoli di oggi sembra un po’ la Gelbison dello scorso anno che si salvò nell’ultima di campionato. Il presidente Domenico Cerruti vuole vedere il bicchiere mezzo pieno: Col Gravina ho visto una squadra combattiva, tant’è che il pubblico fischiava i nostri avversari. Siamo andati vicino all’1-1 ma poia causa di un pasticcio della difesa abbiamo preso il secondo e poi gli altri due gol. Ma questo è avvenuto perché i ragazzi hanno desistito. Credo che con l’aiuto del pubblico possiamo dire ancora la nostra e arrivare alla salvezza diretta».Andrea Passaro

Categories: SERIE D

About Author