L’AGROPOLI RAGGIUNTA NEL FINALE A CAVA DEI TIRRENI 1-1

L’AGROPOLI RAGGIUNTA NEL FINALE A CAVA DEI TIRRENI 1-1

CAVESE AGROPOLIUn goal di de Rosa sull’ingenuità difensiva di Chiariello regala un pareggio a quel prunto quasi insperato per una Cavese brillante nel gioco ma poco efficace e per niente pragmatica.L’Agropoli sfiora il colpaccio in virtù di una condotta di gare attenta e ricca di contenuti studiata benissimo da Santosuosso con i giocatori che hanno rispettato le consegne della panchina. Nella prima fase netta supremazia territoriale degli ospiti poi tanto Agropoli con Capozzoli che sale in cattedra e fa ammattire gli avversari.Prima da un pallone d’oro per Bongermino che il purtros pugliese tira alto poi viene atterrato in area di rigore ma l’arbitro lo ammunisce era rigore netto poi conquista un calcio di punizione dal vertice destro vicino al calcio d’angolo batte direttamente in porta l portiere respinge ma forse era già entrato il pallone ma Melis era la e spinge il pallone in reteprima del vantaggio Bongermino e lo stesso Melis avevano sfiorato la segnatura e anche dopo il goal sia Bongemino che Capozzoli avevano sul piede la palla del raddoppio ma senza successo.La Cavese si è spenta di minuto in minuto e nella ripresa dopo l’uscita per un risentimento di Capozzoli chiude l’Agropoli nella sua metà campo senza più rischiare ma senza costruire palle goal.L’arbitro ad un certo punto da anche un rigore ai metelliani per un fallo di mano ma grazie all’assistente che vede giusto poi assegna la punizione all’Agropoli e ammonisce Puntoriere l’ex che aveva colpito la palla con la mano.Poi il guizzo di De Rosa,si beve Chiariello e deposita in rete ma è l’unica azione degna di nota nonostante la grande pressione e l’autorevolezza della Cavese. I delfini potevano anche vincere e sarebbe stata una vittoria molto importante per la salevezza il punto muove la classifica e da qualche certezza, non quella della salvezza per quella deve lottare sempre fino all’ultimo minuto del campionato.Sergio Vessicchio

PAGELLA
Polverino 6 partita tranquilla quasi mai impegnato.
Adiletta 7 ottima prestazione sia basso a destra sia al posto di Capozzoli.
Gazzaneo 6,5 bene nella fase difensiva meno in quella offensiva ma deve difendere per cui la sa partita è ottima,le chiusure e le diagonali sono state puntuali.
Melis 7 parte maluccio poi cresce mette ordine e calma e la butta anche dentro.
Chiariello 7 Partita molto attenta la sua quando la difesa era schierata,nel’uno contro uno non la becca mai come in occasione del pareggio ,con Laezzi in quel ruolo la squadra avrebbe rischiato di meno tuttavia la sua prestazione è positiva per impegno e concentrazione,ha annullato Varriale.
Cardinale 6 nel primo tempo sbanda un po e fa fatica ad entrare in partita,nella ripresa cresce e si vede.
Siano 8 partita di grande orgoglio contro la sua ex squadra.Recupera e fa ripartite,accomuna grinta,potenza e qualità,il migliore in campo.
Brengi 6,5 gioca in un ruolo non suo ma fa bene sia a contenere che a proporre se lo avesse messo al posto di Cristiano a Cava dei Tirreni poteva rendere di più-
Bongermini 6.5 Ha fatto reparto da solo in avanti,ottimi i movimenti ma solo quando si è stancato ha giocato meglio perchè ha scaricato il pallone e ha giocato con i compagni.L’impressione è che gioca per se stesso e non per la squadra se questo risulta vero non serve alla causa.
Capozzoli 8 Insieme a Siano il migliore in campo,estro,fantasia forza sono le sue armi migliori e tutte messe al servizio della squadra. Gli è stato negato un rigore netto,ha dato a Bongermino una bellissima palla goal,si è conquistato la punizione del vantaggio.Vederlo dagli spalti è stato un piacere enorme.
Cristiano 6 Molto impegno ma poca lucidità,viene dall’eccellenza ed è quella la sua categoria,sfruttato a partita in corso può dare molto inutilizzabile per tutti i novanta minuti.
Categories: SERIE D

About Author