L’AKRAGAS A CACCIA DI PUNTI MA IL SORRENTO NON FARA’ SCONTI

L’AKRAGAS A CACCIA DI PUNTI MA IL SORRENTO NON FARA’ SCONTI

È una vigilia di dubbi per l’allenatore dell’Akragas Vincenzo Feola, in vista della sfida di campionato contro il Sorrento che si giocherà domenica ad Agrigento. Il punto di domanda è Davide Baiocco, il cuore del centrocampo biancazzurro è alle prese con un’inserzione del bicipite e potrebbe non scendere in campo allo stadio Esseneto. Se Baiocco non dovesse farcela, è pronto Alessandro Bonaffini, ritornato in forma e pronto a giocarsi le sue carte. Con Bonaffini in mezzo al campo, il modulo di Feola cambierebbe in 4-3-3 meno spregiudicato e più attento alle ripartenze degli ospiti. Problemi anche in difesa per Feola: Maraucci è uscito malconcio dalla partita contro la Battipagliese e non ci sarà, così come De Rossi, espulso domenica. Sarà capitan Chiavaro a fare coppia con Vindigni al centro della difesa. Nonostante i problemi di formazione, il morale dei biancazzurri agrigentini è alle stelle dopo le cinque vittorie di fila in campionato ed un primo posto con quattro punti di distacco sulla seconda.

Il Sorrento arriva all’Esseneto per guadagnare punti salvezza: la squadra campana ha dimostrato però, in questo campionato, due facce, una vittoriosa tra le mura casalinghe e una fatta di alta e bassi in trasferta, dove la squadra campana ha ottenuto solamente 7 punti, frutto di due vittorie e un pareggio. Le poco fortunate vicende finanziare dei rossoneri hanno portato a cessioni importanti a gennaio, indebolendo ancor di più una squadra che, dopo la retrocessione dalla LegaPro non sembra più riprendere la corsa. La squadra campana, che lotta per non retrocedere con 27 punti in classifica, affida le sorti della partita all’attacco formato da Majella ed Esposito.
Alan David Scifo
Categories: SERIE D

About Author