L’ATALANTA TRAVOLGE IL BOLOGNA E VEDE L EUROPA

L’ATALANTA TRAVOLGE IL BOLOGNA E VEDE L EUROPA

L’Atalanta di Gian Piero Gasperini impartisce una vera e propria lezione di calcio al Bologna di Sinisa Mihajlovic nel posticipo della 30esima giornata di Serie A. I bergamaschi si impongono per 4-1 all’Atleti Azzurri d’Italia, portandosi a -1 dal quarto posto del Milan.

Un primo tempo a senso unico. L’Atalanta scende in campo, il Bologna no. È così che al 3′ di gioco i nerazzurri passano subito in vantaggio grazie a un ormai non più sorprendente Josip Ilicic. Lo sloveno dipinge calcio con il suo mancino, battendo Skorupski con una conclusione a giro sotto l’incrocio dei pali.

Passano solo due minuti e la Dea trova anche il raddoppio, sempre con Ilicic. Questa volta lo sloveno decide di segnare col destro, dando l’ennesima dimostrazione del suo repertorio infinito. Un doppio colpo che abbatte un Bologna inerme, costretto poi a subire anche la rete del 3-0 in soli nove minuti.

A segnarla è Hans Hateboer, con Ilicic che riesce a mettere lo zampino anche in questa marcatura fornendo all’olandese l’assist vincente per battere a rete. Al 15′ c’è poi spazio anche per il poker a firma di Duvan Zapata, bravo a far valere il fisico nei confronti di Gonzalez e a battere un incolpevole Skorupski.

Spazzato via completamente dalla piena atalantina, il Bologna prova ad affacciarsi dalle parti di Gollini prima con Falcinelli e poi con Orsolini ma in entrambe le occasioni gli attaccanti di Mihajlovic non riescono a creare preoccupazioni ai padroni di casa.

Nella ripresa a partire meglio è ancora una volta l’Atalanta, pericolosa con Gosens dalla sinistra. A trovare l’improvviso goal che accorcia le distanze per il Bologna è però Riccardo Orsolini. L’attaccante italiano riesce infatti a sorprendere Skorupski con un’impressionante calcio di punizione da posizione defilata, regalando un sorriso ai tifosi rossoblù.

I padroni di casa sfiorano poi il 5-1 per due volte con Musa Barrow, entrato al posto di un applauditissimo Ilicic. Mihajlovic decide invece di far debuttare il giovane Paz, concedendo forse l’ultima passerella a Gonzalez, in partenza direzione Los Angeles Galaxy.

Si conclude così 4-1 una straordinaria gara giocata dall’Atalanta. I bergamaschi ora sono a -1 dal quarto posto del Milan. Bologna fermo invece al 18esimo posto in classifica.

I GOAL

3′ ILICIC 1-0: Ricevuta palla sulla destra, lo sloveno si accentra e con il mancino dipinge una perfetta parabola che termina sotto l’incrocio dei pali lontano.

5′ ILICIC 2-0: Servito da De Roon nel cuore dell’area di rigore avversaria, lo sloveno trova il secondo palo con un destro preciso e potente.

9′ HATEBOER 3-0: Perfetta sovrapposizione dell’olandese che riceva palla da Ilicic. Da posizione ottimale batte poi Skorupski con un preciso rasoterra.

15′ ZAPATA 4-0: Lanciato da Freuler, il colombiano si invola sulla fascia sinistra riuscendo a resistere al ritorno di Gonzalez. Dribbling secco e palla sul secondo palo, complice una lieve deviazione del difensore.

54′ ORSOLINI 4-1: Con una perfetta punizione a pochi passi dalla linea laterale di destra, l’attaccante rossoblù riesce a sorprendere Gollini con una conclusione diretta sotto l’incrocio dei pali.

IL TABELLINO

ATALANTA-BOLOGNA 4-1

Marcatori: 3′ e 5′ Ilicic, 9′ Hateboer, 15′ Zapata, 54′ Orsolini

ATALANTA (3-4-1-2): Gollini; Mancini, Palomino, Masiello; Hateboer, De Roon, Freuler (89′ Pessina), Gosens; Gomez (46′ Pasalic); Ilicic (62′ Barrow), Zapata. All. Gasperini.

BOLOGNA (4-3-3): Skorupski; Calabresi, Gonzalez (67′ Paz), Lyanco, Krejci; Nagy, Pulgar (82′ Poli), Donsah; Orsolini, Falcinelli, Sansone (64′ Valencia). All. Mihajlovic.

Arbitro: Rocchi

Ammoniti: Gonzalez (B), Calabresi (B), Valencia (B), Hateboer (A), Zapata (A).

Espulsi: Nessuno

Categories: SERIE A

About Author