L’AUDAX PAREGGIA E IL SANTA MARIA VA IN CRISI

L’AUDAX PAREGGIA E IL SANTA MARIA VA IN CRISI

POLISPORTIVA SANTA MARIA, BEFFA NEL FINALE A CERVINARA

Pari che sa di beffa per la Polisportiva Santa Maria, raggiunta per due volte in casa del Cervinara. I cilentani, trascinati da Margiotta, subiscono il definitivo 2-2 poco prima dello scadere. I giallorossi si presentano in terra irpina privi del metronomo Simonetti, out come i vari Pecora, De Marco e Morena, non convocati per la trasferta irpina.Pirozzi ridisegna una difesa a 3, composta da Chiariello, Fariello ed Itri posizionati davanti a Papa tra i pali. Landolfi e Gargaro agiscono come esterni alti mentre De Sio e Della Torre nella zona nevralgica del campo. Davanti Cherillo e Capozzoli danno supporto a Margiotta unica punta. La cronaca del match. Al 4’ Cervinara pericoloso: su assist di Di Ruocco, proveniente dal settore sinistro, Sorriso anticipa tutti, nel cuore dell’area, ma alza troppo davanti la porta difesa da Papa. Al 7’ arriva il vantaggio della Polisportiva: i giallorossi passano su rigore comandato per i cilentani dopo il fallo di mano in area di Taddeo. Dagli undici metri è Margiotta a battere Amoroso per il momentaneo vantaggio dei ragazzi di Pirozzi (0-1). Dopo una fase combattuta, il direttore di gara Moretti di Como comanda la massima punizione, stavolta in favore dei padroni di casa, per un contatto avvenuto nei sedici metri che vede Senatore cadere a terra. Carotenuto dagli undici metri spiazza Papa e ristabilisce la parità (1-1). Al 32′ Margiotta è bravo a spizzare una palla lunga proveniente dalla metà campo giallorossa, la girata aerea del centravanti cilentano termina di mezzo metro al lato della porta. Una gara molto maschia vede al 36′ un’azione sul versante destro offensivo della Polisportiva: De Sio entra in area e scarica al centro, ma nessuno degli avanti dei giallorossi arriva per la deviazione vincente. L’ultima occasione del primo tempo arriva al 45′ con il Cervinara che con Farriciello cerca di sbloccare il parziale, ma la sfera calciata dal numero 9 irpina termina alta. La ripresa, giocata sullo stesso spartito dei primi 45′ di gioco, si sblocca al 7’ quando, su punizione battuta da Capozzoli dalla sinistra sulla trequarti, Margiotta insacca sotto misura, mettendo dentro una palla vagante che ballonzolava nell’area piccola irpina. Al 10’ la Polisportiva sfiora il colpo del K.O.: un’azione di contropiede vede una palla filtrante finire sui piedi di Margiotta, che strozza troppo la sua battuta a rete che grazia cosi Amoroso, lasciando a galla i padroni di casa. Al 21′, per il Cervinara, Sorriso prova a destreggiarsi tra le maglie della retroguardia ospite, la girata dell’attaccante irpino non è precisa e non impensierisce Papa. Dopo una fase poco emozionante della sfida, arriva il pari irpino firmato da Avallone, che gela i cilentani in mischia, dal cuore dell’area, dopo una punizione scodellata dalla distanza da Joff. Nel recupero un’occasione per parte: prima Margiotta spara alto, Sorriso poi costringe agli straordinari Papa, che si salva in angolo.

Cervinara 2-2 Pol.Santa Maria

Pol.Santa Maria: Papa, Chiariello, Landolfi (Coulibaly 32′ s.t.), De Sio, Fariello, Itri, Gargaro, Della Torre, Margiotta, Capozzoli (Rizzo 38′ s.t.), Cherillo (Pellegrino 26′ s.t.). A disp: Grieco, Paragano, Silo, Rizzo, Magno, D’Angolo, Coulibaly, Pellegrino, Bravaccini, All. Pirozzi

Cervinara: Amoroso, Iaquinto, D’Amora (Joff 26′ s.t.), Senatore (Salsano 38′ s.t.), Taddeo(Meo 38′ s.t.), Casale, Di Ruocco, Avallone, Farriciello, Carotenuto (Dragone 26′ s.t.), Sorriso.. A disp: Senatore, Dragone, Joff, Salsano, Meo, Moretti, Casale V. Casale G, Maiorino. All. Messina

Arbitro: Moretti di Como Assistenti D’Anna-Chianese

Reti: 7′ Margiotta rig., 24′ Carotenuto rig., 7′ s.t. Margiotta, 43′ s.t. Avallone

Note: giornata nuvolosa. Ammoniti: Della Torre, Fariello, Sorriso, Taddeo De Sio, Casale. Recupero 1′ p.t. ‘4 s.t.

Spettatori: 400 circa. Campo: naturale.

Categories: DILETTANTI, ECCELLENZA

About Author