LE STATUNITENSI VINCONO IL MONDIALE DELLE LESBICHE,FEMMINISTE FASCISTE

LE STATUNITENSI VINCONO IL MONDIALE DELLE LESBICHE,FEMMINISTE FASCISTE

La squadra con più lesbiche dichiarate(ma lo sono quasi tutte)ha vinto il mondiale del calcio femminile.Il secondo mondiale consecutivo e il quarto totale su 8 disputati dal 1991 ad oggi.Gli usa che nel calcio non contano niente vincono 4 mondiali femminili questo a dimostrazione che il calcio femminile con il calcio non ha nulla a che vedere.Il calcio femminile è solo un istinto naturale di persone rispettabilmente attratte da un gioco maschile per via della loro rispettabile natura sessuale.Il capitano o la capitana come volete,è una lesbica dichiarata,Megan Rapinoe sta sfidando ilpresidente degli Stati Uniti pubblicamente dichiarando ai 4 venti che le donne che giocano a calcio sono quasi tutte lesbiche.Per carità non c’è nulla di male e non ci spieghiamo il perchè ogni volta che lo diciamo siamo apostrofati in tutti i modi.Una cosa è certa il calcio è una cosa,il calcio femminile lesboèun altra cosa.Sono due cose distinte e separate senza offesa per nessun,anzi siamo certi che il calcio lesbo possa attirare l’attenzione dei media e diventare un business a tutti i livelli.

 

Questo è tutto vero poi però non sappiamo erchè non vogliono sentirselo dire.E quando sentono la verità alzano fango e polveroni contro chi si è permesso di dirlo.Le femministe sono pericolose.Sono violente e fasciste.Se non la pensi come loro ti appellano e ti additano nel peggior modo possibile.Fanno battaglie a vuoto perchè la donna da sempre è considerata,in special modo dal mondo cattolico,una creatura divina.Una donna non lesbica è lontana dalle femministe,la donna normale non si fa ne scrupoli ne pregiudizi.Le femministe hanno deciso,ora,di entrare a gamba tesa nel mondo del calcio e tutti si genuflettono a loro parlando di professionismo,mondiale di alto livello come quello degli uomini,diritti paritari.E quindi stanno gonfiando il calcio femminile( e i coglioni della gente) enfatizzando questo specie di calcio giocato dalle lesbiche per parlare di parità del calcio.Tutto questo è ridicolo e insopportabile agli occhi della gente solo che nessuno lo dice perchè hanno paura delle lesbiche e cioè delle femministe.La donna va rispettata ma non ce lo devono imporre le femministe ( è naturale in special modo per i cattolici) che pur di voler raggiungere determinati scopi buttano la donna nel cesso invece di salvaguardarla.

 

Le femministe sono lesbiche,fasciste e non credono nei valori della chiesa.La donna è un’altra cosa,un altro genere,un altro valore molto più elevato delle femministe lesbiche.Le donne sono diverse dalle lesbiche e dalle femministe.Le donne sono il valore più bello e più nobile che abbiamo.Quindi la condizione  alla quale le femministe lesbiche(per questo sostengono il calcio detto femminile)stanno obbligando la società civile e con lei il sistema calcio di voler equiparare il calcio con il calcio femminile è ridicola.Noi non ci allineamo al diktat fascista delle femministe ed esponiamo il nostro pensiero che è comune al 90% degli italiani e forse la quasi maggioranza assoluta della popolazione mondiale.Il calcio è solo maschile,il calcio femminile è tutto un altro sport,le giocatrici di calcio femminile sono quasi,se non tutte,rispettabilmente lesbiche.Lo diciamo con serenità e con la consapevolezza che interpretriamo un pensiero quasi comune.Sosteniamo che il calcio femminile non merita tanta enfatizzazione e che si stanno facendo delle forzature facendo il lavaggio del cervello della gente.A tutto questo aggiungiamo che va rispettato ogni pensiero e ogni comportamento quindi anche chi sceglie di fare la lesbica e di giocare a calcio femminile va rispettata.Noi siamo la voce fuori dal coro,avete il dovere di rispettarla.Sergio Vessicchio

 


WWW.CANALECINQUETV.IT

WWW.CALCIOGOAL.IT

WWW.TUTTOJUVE.NET

Categories: CALCIO

About Author