L’ERCOLANESE HA SCELTO: PASQUALE VITTER E’ IL NUOVO ALLENATORE

L’ERCOLANESE HA SCELTO: PASQUALE VITTER E’ IL NUOVO ALLENATORE

La società ASD A.V. Herculaneum 1924, nelle persone del presidente Francesco Annunziata, del presidente onorario Alfonso Mazzamauro, del vice presidente Renato Mazzamauro e del direttore sportivo Marco Mignano, comunica di aver raggiunto l’accordo con il nuovo allenatore. Ad allenare la prima squadra granata nella stagione 2015/2016 sarà Pasquale Vitter, tecnico di provata esperienza, con importanti trascorsi in Serie D, scelto per le sue caratteristiche umane e professionali. Il progetto che vedrà coinvolto Vitter sarà triennale, già da subito la società vuole centrare il traguardo Serie D e ha scelto appositamente il nuovo tecnico, alla presenza di tutto lo staff dirigenziale e tecnico: nei prossimi giorni, d’accordo con mister Vitter, verrà comunicato chi affiancherà il preparatore atletico Raffaele Santoriello e il preparatore dei portieri Gennaro Iardino, oltre ai due fisioterapisti, nello staff tecnico. Entrambe le parti hanno concluso l’accordo con soddisfazione: “Sono felice di iniziare questa avventura – afferma Pasquale Vitter, alle prime parole da tecnico granata – ho accettato di scendere di categoria perchè Ercolano è una piazza ambita ed importante, una squadra blasonata che appartiene a categorie più importanti, che deve tornare quanto prima in Serie D. C’è molto entusiasmo da parte mia, il progetto societario è importante ed è bastato poco a coinvolgermi e convincermi. Il progetto, la piazza, la tifoseria, le strutture, il campo sono di altre categorie e non ho avuto difficoltà a scegliere Ercolano nonostante mi avessero contattato altre società: per me la città vesuviana è stata la prima scelta da subito. Con la società siamo sulla stessa lunghezza d’onda e abbiamo due sogni: vogliamo prima di tutto tornare in Serie D quanto prima, mentre il sogno probito è la Lega Pro, da raggiungere in tre anni. Il presidente ha questo obiettivo e mi sono subito sentito coinvolto, si dovrà lavorare tanto e bene, ma si potranno ottenere risultati importanti se ci lasceranno lavorare. Questo sogno proibito dipende da tanti fattori, ma i presupposti sono ottimi. Inoltre sono felice di poter lavorare con un direttore sportivo competente e preparato come Marco Mignano che conosco bene dai tempi del CTL Campania. Tra di noi c’è sempre stata stima, buon sangue e rispetto, credo proprio che insieme lavoreremo bene”.

 

Categories: CALCIO, ECCELLENZA

About Author