L’HINTERREGGIO BATTE LA LEONFORTESE NEL POSTICIPO DEL GIRONE I ED E’ SALVA MATEMATICAMENTE

L’HINTERREGGIO BATTE LA LEONFORTESE NEL POSTICIPO DEL GIRONE I ED E’ SALVA MATEMATICAMENTE

Una perla di Crisalli quasi allo scadere di gara, che forse nemmeno in categorie superiore si riesce a vedere, permette alla propria squadra di raggiungere l’aritmetica della salvezza ,allungare la serie positiva che ormai dura da 6 giornate ( 4 vittorie e due pareggi) ma soprattutto guardare con umiltà e senza fare voli pindarici la zona play off che si trova a 5 punti con 4 gare da giocare ancora . A questo punto sognare è possibile e questo straordinario gruppo con in testa un fuoriclasse che risponde al nome di Francesco Ferraro merita di giocarsi tutte le cartucce possibili fino alla fine del campionato. E’ stato un pomeriggio fantastico che, alla fine ha visto anche qualche giocatore spuntare le lacrime. Erano lacrime di gioia, ma anche quelle lacrime di chi non vuole arrendersi mai nemmeno quando ti trovi ti fronte una sagome di cemento. E di momenti brutti in questa stagione c’è ne sono stati tanti come ad esempio il dopo Noto che non presagiva nulla di nuovo per il futuro con rischio chiusura . Bene a questo punto è uscito fuori il gruppo vero composto da giocatori straordinari con alla guida un tecnico che ancora ad oggi non si riesce a capire cosa ci possa fare in questo campionato. I sei risultati utili di fila sono il risultato di tutto questo, ma anche il risultato di quella promessa fatta e mantenuta da parte dell’unico socio di riferimento Armando Pellicanò che anche con sacrifici personali è riuscito a mantenehinterreggiore a galla questa splendida realtà. La Leonfortese con la sconfitta subita dice praticamente addio ai play off , anche se la giovanissima compagine siciliana ha fatto di tutto per uscire imbattuta dal sintetico di Villa San Giovanni. Ad un certo punto ha anche pensato di vincere dopo la rete del pareggio ma la perla di Crisalli a pochi minuti dalla fine ( 9 reti) ha interrotto il sogno degli 11 di Mirarchi. Non è stato un buon primo tempo per i locali che oltre alla rete di Spanò bravissimo a sfruttare un perfetto lancio in profondità di Forgione ha fatto davvero poco soffrendo per buona parte la velocità e dinamicità dei giovanotti siciliani. Molto più bella la ripresa che ha visto in apertura i siciliani battere una pericolosa punizione a pochi passi dall’ingresso dell’area di rigore fortunatamente finita fuori. Al 9 sempre della ripresa si supera Parisi che va ad ostacolare respingendo un velenosi tiro dell’attaccante ospite in un uno contro uno . Lo stesso portiere nulla può fare sul pareggio che ha visto ilo neo entrato Franzese battere a rete un violento tiro al volo dopo che lo stesso in maniera assai fortunosa era riuscito a vincere un doppio rimpallo. Tiri da fuori da parte dei locali ed una occasione sprecata dal giovane De Marco ( in ombra ) che a tu per tu con il portiere ha tentato un impossibile pallonetto facevano presagire ad un pareggio forse tutto sommato giusto. Ma a pochi minuti dalla fine arriva l’episodio che di fatto ha cambiato la partita e sicuramente anche il campionato dei reggini. Grande aperura dalla propria tre quarti da parte di Scoppetta che va a pescare in maniera millimetrica Crisalli con quest’ultimo bravo a coordinarsi e battere di prima intenzione a rete con un perfetto tiro al volo senza la palla toccasse il rettangolo di gioco. Peccato solo che l’attaccante reggino ( diffidato) nella gioia della rete si è tolto la maglietta rimediando l’ammonizione e quindi la squalifica per la prossima giornata che vedrà impegnata la squadra di Ferraro nel derby con il Montalto.

Hinterreggio – Leonfortese 2-1

Marcatori: Spanò al 18; Franzese al 57 Crisalli 88

Hinterreggio: Parisi 6,5 Filidoro 6,5 Morabito 6,5 ( Crisalli al 70 7,5) Corso 7 Scoppetta 7 Papasidero 6,5 De Marco 6,5 Forgione 6,5 ( Ciccone 80) Spanò 7 ( Bonamonte 90) Manganaro 6,5
Leonfortese: Pentimone 6 Bonaventura 6 Nicolosi 6 Montalbano 6 ( Franzese 52 6,5) Monforte 6 Messina 6 Castro 6 Diperi 6 Minicica 6 Candiano 6 Floridia 6 ( Luzzo 74)

Arbitro: Trischitta ( Messina)

Nino Neri

 

Categories: SERIE D

About Author