LOTITO: SIAMO UNA SQUADRA DA SERIE A

LOTITO: SIAMO UNA SQUADRA DA SERIE A

Un Lotito sorridente, come non lo si vedeva da tempo: “Abbiamo fatto la partita perfetta”. Prima di concentrarsi sul campo, il Presidente della Salernitana vuole ringraziare i tifosi, autentico dodicesimo uomo: “Siamo la prima squadra di Lega Pro come numero di spettatori, abbiamo organizzazione di club da Serie A, ringrazio il pubblico che è il nostro valore aggiunto, come sempre quando è numeroso. Oggi è stato il dodicesimo in campo, quando è così la squadra ha maggiore spinta psicologica, il tifo responsabilizza i calciatori che si sentono più concentrati per portare avanti il nostro obiettivo, la serie B. Quando eravamo in Seconda Divisione chiedevo diecimila spettatori, ora il pubblico deve capire quanti sforzi abbiamo fatto per allestire una squadra importante. Avendo una squadra di Serie A, mi aspetto un pubblico da Serie A“. Dopo il triplice fischio, Lotito ha anche avuto un breve colloquio con il patron del Benevento, Vigorito: “Mi ha fatto piacere incontrare Vigorito, ho molta stima di lui, è una persona perbene, seria, con grandi qualità imprenditoriali. Mi ha detto che abbiamo vinto meritatamente e si è complimentato per la grande accoglienza che abbiamo riservato a tutti loro. Faccio i complimenti anche al pubblico del Benevento, hanno avuto un comportamento basato su valori dello sport, hanno applaudito la squadra anche se sono stati sconfitti, grande giornata di sport, siamo contenti del risultato. Non dobbiamo entusiasmarci troppo, però, il campionato non è ultimato, mancano dieci finali, ora dobbiamo mantenere umiltà, spirito di gruppo e sacrificio altrimenti non si arriva da nessuna parte. Gabionetta? Noi abbiamo preso dei giocatori di cui avevamo consapevolezza delle qualità sia tecniche sia mentali, il Gabionetta di oggi è quello che ricordavamo, ma tutta la squadra ha fatto una grande prestazione, non mi lamento di nessuno, non a caso abbiamo vinto meritatamente. Abbiamo avuto varie occasioni da gol ma il portiere del Benevento è stato bravissimo. Ho fatto i complimenti a tutta la squadra, Moro non era in condizione quando è arrivato, ma ora è da Serie A. Abbiamo tanti giocatori di qualità, tutti hanno fatto una grande prestazione con lo spirito giusto”.

SoloSalerno

Categories: LEGA PRO

About Author