MERCATO LEGA PRO, LA PAGANESE PIOMBA SU PALUMBO

MERCATO LEGA PRO, LA PAGANESE PIOMBA SU PALUMBO

33 anni ma con un fiuto del gol davvero molto spiccato. Stiamo parlando di Roberto Palumbo, napoletano, attaccante di razza e vero e proprio rapinatore dell’area di rigore. E’ lui l’ultimo nome in casa azzurrostellata per puntellare l’attacco della Paganese. 42 gol in 60 partite tra Potenza Grosseto negli ultimi due campionati non sono numeri da trascurare per un giocatore integro e con una grande voglia di ritornare a misurarsi con il calcio professionistico dopo le parentesi di MelfiAversaNocera Inferiore ed Eboli. Dunque, Bocchetti, responsabile dell’area tecnica azzurra dopo l’acquisto di D’Auria dal Francavilla, punta forte anche sul bomber napoletano per cercare di scardinare le difese avversarie. Inutile dirlo, per Palumbo sarebbe una favola potersi misurare di nuovo tra i professionisti e soprattutto con una squadra che ha grosse ambizioni, puntando dritta ad uno dei dieci posti disponibili a giocarsi i playoff nella prossima stagione.
Ma il mercato azzurro non si ferma qui. La Paganese è fortemente in pressing su Alain Baclet, ex puntero del Martina che ha raggiunto la salvezza ai playout contro il Melfi. Per lui sarebbe un ritorno in Campania dopo la parentesi di Castellammare di Stabia. Perso Cunzi che, ieri, ha rescisso il contratto con la società di via Filettine, l’obiettivo numero uno per la sua sostituzione è Herrera del Melfi, retrocesso dopo 13 anni di militanza in Lega Pro. Il giocatore sarebbe felicissimo di ritornare alla corte di Grassadonia e ricominciare da dove aveva lasciato prima del trasferimento a gennaio 2015 al Lecce. Un altro ex azzurrostellato che potrebbe ritornare a calcare l’erba del Torre è il centrocampista Baccolo, contattato circa due settimane fa dall’ex compagno Bocchetti. Potrebbe essere lui l’uomo giusto da affiancare Carcione nella linea mediana azzurra. Tutte trattative che potranno avere un loro epilogo solo a fine mese quando si potrà mettere nero su bianco sui contratti per la prossima stagione.
Capitolo ritiro. Sfumata Acquasanta Terme per alcuni cavilli con l’amministrazione comunale della località marchigiana, e non per le cattive condizioni del terreno di gioco, la società sta verificando alcune soluzioni in Campania e in AbruzzoTelese Serino le più gettonate in Campania mentre potrebbero essere appetibili anche le soluzioni Castel di Sangro Roccaraso in virtù del fatto che in zona ci sono molte squadre che fanno romitaggio estivo e si potrebbero organizzare facilmente amichevoli sul posto. Staremo a vedere.

Carmine Torino – paganesemania

Categories: CALCIOMERCATO, SERIE C

About Author