MILAN INTER DERBY PER KONDOGBIA

MILAN INTER DERBY PER KONDOGBIA

Il Milan è ad un passo da Geoffrey Kondogbia: manca soltanto il ‘sì’ del giocatore. Adriano Galliani, dopo il blitz di ieri, è volato – per la terza volta in questi primi giorni di mercato – nel Principato per incontrare il Monaco e mettere sul tavolo più di 35 milioni di euro. L’ad rossonero ha voluto incontrare personalmente il centrocampista già ieri e ha cenato a Monte Carlo con il giocatore, la sua famiglia e l’entourage. Un lungo incontro durato fino a notte fonda, che ha lasciato una sensazione positiva all’ambiente rossonero. Determinando un importante avvicinamento delle parti in questa lunga trattativa. Il centrocampista classe 1993, carismatico e dal fisico importante, però, è oggetto del desiderio di molti club europei tra cui l’Inter a dispetto del colloquio tra Galliani e Fassone per una tregua di mercato. Mancini dopo il ‘no’ di Yaya Touré, ha chiesto ai nerazzurri proprio Kondogbia per rinforzare la mediana. Così oggi il tecnico iesino, secondo quanto riportano fonti non ufficiali, avrebbe contattando direttamente il giocatore e rinnovando l’interesse dell’Inter. E non è escluso un blitz del ds nerazzurro Ausilio in tarda serata. Ora la palla passa al centrocampista che dovrà di fatto scegliere se giocare in Italia la prossima stagione o cedere al corteggiamento di altri club europei, tra cui l’Arsenal. Il Milan, comunque, resta in vantaggio nella corsa al mediano, forte della disponibilità economica messa a disposizione dalla proprietà per il rilancio della squadra. I rossoneri, infatti, hanno già l’accordo con il Monaco per una cifra che si aggira intorno ai 35 milioni soddisfacendo di fatto la valutazione della società francese alle prese con il Fair Play Finanziario e sono pronti ad offrire al giocatore un quadriennale a 3.5 milioni netti a stagione. L’Inter, invece, negli ultimi giorni non è andata oltre ai 27 milioni di euro più bonus e sta parallelamente coltivando la trattativa con Imbula dell’Olympique Marsiglia. Kondogbia si potrebbe prendere comunque alcune ore di riflessione prima di comunicare la sua decisione al Milan e magari far leva sul corteggiamento nerazzurro per alzare l’ingaggio proposto dai rossoneri. Il mediano del Monaco è l’uomo ideale da inserire nel 4-3-1-2 del Milan, modulo scelto per prossima stagione durante la cena ad Arcore di martedì scorso tra il presidente Berlusconi, l’ad Adriano Galliani e il tecnico serbo. Oltretutto la sua fisicità sposa alla perfezione l’idea di calcio di Mihajlovic che spera di poterlo avere a disposizione già nella prima amichevole estiva in programma, quella di sabato 18 luglio contro l’Olympique Lione.

Categories: CALCIO, CALCIOMERCATO, SERIE A

About Author