NAPOLI-ATALANTA 0-2, AL “SAN PAOLO” VA IN SCENA IL “FESTIVAL DEGLI ERRORI

NAPOLI-ATALANTA 0-2, AL “SAN PAOLO” VA IN SCENA IL “FESTIVAL DEGLI ERRORI
Sconfitta clamorosa per il Napoli che perde 2-0 al San Paolo contro un’Atalanta vogliosa e pragmatica, rimasta anche in 10 uomini prima della rete del 2-0. E’ sicuramente il Napoli più brutto della stagione; distratto, svogliato ma soprattutto capace di sbagliare l’impossibile, con Hjsay e Callejon irriconoscibili, mentre gli altri sono risultati sottotono. Dopo un inizio equilibrato, in cui l’Atalanta inizia a comprendere che il Napoli non è sicuramente in gran forma visti i primi errori di Diawara e Maksimovic, trovano il gol al 28′ con il calciatore di proprietà della Juventus, Caldara. Il Napoli tenta di reagire e va vicino al pareggio con Insigne e Mertens che colpiscono la traversa, ma al di la di queste due azioni, la difesa atalantina si fa quasi sempre trovare preparata, con il portiere, Berisha concentrato e attento in tutte le situazioni pericolose. Quando tutto sembrava andare per il meglio, l’arbitro espelle per doppia ammonizione Kessie al 21′ della ripresa facendo adirare il tecnico Gasperini. Il Napoli non approfitta affatto del vantaggio numerico e continua a sbagliare passaggi e a perdere palloni a centrocampo fino a subire il gol del 2-0 ancora ad opera di Caldara, solamente quattro minuti dopo l’espulsione di Kessie. Il resto della partita vede il Napoli tentare di riaprire un match che l’Atalanta controlla benissimo fino al fischio finale che lascia tanto amaro in bocca a tutto l’ambiente. Francesco Nettuno
NAPOLI-ATALANTA 0-2
(primo tempo 0-1)
MARCATORE: 28′ p.t. e 25′ s.t. Caldara.
NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj (dal 34′ s.t. Maggio), Maksimovic, Albiol, Ghoulam; Zielinski, Diawara, Hamsik (dal 14′ s.t. Milik); Callejon, Insigne (dal 34′ s.t. Pavoletti), Mertens. (Sepe, Rafael, Koulibaly, Chiriches, Strinic, Jorginho, Rog, Giaccherini). All. Sarri.

ATALANTA (3-4-1-2): Berisha; Toloi, Caldara, Masiello; Conti, Kessie, Freuler, Spinazzola; Kurtic (dal 41′ s.t. Cristante); Petagna (dal 46′ s.t. Zukanovic), Gomez (dal 38′ s.t. Grassi). (Gollini, Bastoni, Hateboer, Raimondi, Dramé, Migliaccio, D’Alessandro, Mounier, Pesic). All. Gasperini.

ARBITRO: Celi di Campobasso.

NOTE: ammonito Hysaj (N) per gioco scorretto e Berisha (A) per comportamento non regolamentare; espulso Kessie (A) al 21′ s.t. per doppia ammonizione.
Categories: SERIE A

About Author