NAPOLI BATTE SHAKHTAR 3-0 E RESTA IN CORSA PER LA QUALIFICAZIONE AGLI OTTAVI

NAPOLI BATTE SHAKHTAR 3-0 E RESTA IN CORSA PER LA QUALIFICAZIONE AGLI OTTAVI

Grazie ad un fantastico secondo tempo, il Napoli batte 3-0 lo Shakhtar, squadra che ha però dato molto filo da torcere nel primo tempo. La prima frazione vede le due squadre studiarsi nei primi minuti di gioco, al 2′ ci prova subito Callejon che spreca una ghiotta occasione calciando debolmente a pochi passi dalla porta. Le azioni più pericolose, però, sono di marca ospite con Tyson che, a tu per tu con Reina calcia troppo in diagonale facendo la “barba” al palo. Al 28′, grande occasione per Lorenzo Insigne il quale calcia da distanza interessante, ma Andrij Pyatov riesce a parare senza troppi problemi il pallone indirizzato sulla destra. Il resto della prima frazione non vedrà altre conclusioni pericolose anche se è lo Shakhtar a convincere maggiormente rispetto ad un Napoli che trova difficoltà soprattutto nei fraseggi. Nella ripresa i partenopei scendono in campo con una mentalità totalmente diversa ed al 56′ passano in vantaggio grazie ad uno stupendo tiro a giro da fuori area di Lorenzo Insigne che batte Pyatov. Gli ucraini provano a reagire ma il Napoli ha ormai acquisito fiducia ma al 69′ Zielinski spreca una grande occasione con un siluro sparato alle stelle a porta sguarnita. Al 79′ il Napoli ci prova su punizione con Mertens, ma la sua conclusione finisce di poco alta sopra la traversa. All’81’ i partenopei trovano il gol del raddoppio firmato da Zielinski che mette la palla alle spalle del portiere dopo aver ricevuto un preciso assist da Mertens. Passano due minuti e il Napoli segna il gol del definitivo 3-0 siglato da Mertens che, a seguito di un rimbalzo strano, ribadisce in rete di testa a porta sguarnita. Al 92′ il Napoli va vicino al quarto gol, ma il tiro dalla distanza di Allan viene respinto dalla difesa ucraina. Termina 3-0 una partita dai due volti. Il Napoli sale a quota 6 in classifica (Man City 15 e Shakhtar 9) e per passare il turno dovrà battere il Feyenoord e sperare che il Manchester City batta in trasferta proprio lo Shakhtar. Francesco Nettuno

NAPOLI-SHAKHTAR 3-0 (primo tempo 0-0)
MARCATORI: Insigne 10′, Zielinski 35′, Mertens 38′ s.t.

NAPOLI (4-3-3) Reina; Maggio, Albiol, Chiriches, Hysaj; Zielinski (dal 41′ s.t. Mario Rui), Diawara, Hamsik (dal 32′ s.t. Rog); Callejon, Mertens, Insigne (dal 20′ s.t. Allan). (Sepe, Maksimovic, Jorginho, Ounas). All.: Sarri

SHAKHTAR (4-2-3-1): Pyatov; Butko, Ordets, Rakitskiy, Ismaily; Fred, Stepanenko (dal 25′ Alan Patrick); Marlos (dal 34′ s.t. Dentinho), Tyson, Bernard; Ferreyra. (Shevchenko, Khocholava, Marcio Azevedo, Kovalenko, Blanco Leschuk). All. Paulo Fonseca

ARBITRO: Skomina (Slv) (Prapotnik-Vukan/Klancnik;Jug-Vincic)
NOTE: Spettatori: quindicimila circa. Ammoniti: Maggio, Chiriches, Reina (N), Ismaily, Ferreyra (S) Recuperi: 1′ p.t., 3′ s.t.

Categories: CALCIO INTERNAZIONALE

About Author