NAPOLI-GENOA 2-0, I PARTENOPEI SI RISVEGLIANO NELLA RIPRESA

NAPOLI-GENOA 2-0, I PARTENOPEI SI RISVEGLIANO NELLA RIPRESA

Il Napoli supera anche il test contro il Genoa, partita molto delicata in vista della sfida di Mercoledì contro il Real Madrid. I due gol arrivano tutti nella ripresa grazie a Zielinski e Giaccherini, prova immensa di Mertens. Il Genoa comincia subito bene pressando la difesa azzurra con un cross che finisce tra le braccia di Reina. Al 4′ momento di paura per Mertens che rimane a terra dopo un contrasto per poi riprendersi. Non è un buon approccio per il Napoli, impreciso nei passaggi e in fase di manovra. Al 20′ occasione per il Genoa con la conclusione che finisce in angolo. Calcio d’angolo per il Napoli al 22′, Lamanna respinge, più tardi, al 32′, cross in area di Callejon per Koulibaly che va vicinissimo al gol con una semi rovesciata che finisce di poco a lato. Il Napoli cresce, al 35, tiro velenoso di Insigne che Lamanna smanaccia in angolo. Al 42′ Giaccherini serve Zielinski, ma il tiro viene annullato dall’intervento di un difensore. A tempo scaduto ci prova Giaccherini, ma Lamanna blocca sicuro. Termina 0-0 un primo tempo povero di emozioni. Napoli arrembante all’inizio del secondo tempo con Mertens che semina il panico in difesa e sulla respinta arriva Zielinski che gonfia la rete, 1-0. Il Napoli si scatena e pochi minuti dopo va alla conclusione con Mertens, sulla respinta del portiere arriva il tiro di Diawara che finisce di poco a lato. È una partita totalmente diversa rispetto alla prima frazione, il Napoli attacca e il Genoa soffre, al 60′, tiro a giro di Insigne respinto da Lamanna. Sette minuti dopo arriva il raddoppio del Napoli con Giaccherini che insacca su assist di Mertens. Al 69′ si rivede il Genoa con un colpo di testa che Reina blocca in sicurezza. Ancora Napoli al 75′ con Rog che arriva alla conclusione la quale viene ribattuta dalla difesa. All’80’, tentativo su punizione di Gouhlam ma Lamanna smanaccia in angolo. Sul finale, passaggio in area per Pavoletti ma viene anticipato da Burdisso al momento del tiro. Termina 2-0 una partita che il Napoli ha fatto sua nel secondo tempo dimostrando molta maturità nonostante il rischio distrazione in vista della partita di mercoledì contro il Real Madrid. Francesco Nettuno

NAPOLI-GENOA 2-0
(primo tempo 0-0)

MARCATORI al 5′ Zielinski, al 23′ s.t. Giaccherini.

NAPOLI (4-3-3) Reina; Maggio, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Zielinski, Diawara, Hamsik (dal 30 s.t. Allan); Giaccherini (dal 28′ s.t. Rog), Mertens (dal 33′ s.t. Pavoletti), Insigne. (Rafael, Sepe, Chiriches, Maksimovic, Jorginho, Milik) All.: Sarri.

GENOA (3-4-2-1) Lamanna; Munoz, Burdisso, Gentiletti (dal 19′ p.t. Orban); Lazovic, Veloso (dal 39′ p.t. Cataldi), Hiljemark, Laxalt; Rigoni, Palladino (dal 13′ s.t. Taarabt); Simeone. (Zima, Rubinho, Edenilson, Cofie, Morosini, Pandev, Ninkovic, Pinilla) All.: Juric.

ARBITRO Giacomelli di Trieste (Passeri-Longo/Pegorin; Irrati-La Penna).

NOTE Spettatori: quarantamila circa. Ammoniti: Orban, Burdisso (G), Rog (N). Recuperi: 2′ p.t., 2′ s.t.
Categories: SERIE A

About Author