NEAPOLIS, MANDRAGORA: “SAREMMO POTUTI ANDARE AVANTI NOI, MERITAVAMO DI VINCERE”

NEAPOLIS, MANDRAGORA: “SAREMMO POTUTI ANDARE AVANTI NOI, MERITAVAMO DI VINCERE”

La scorsa volta, dopo il 3-0 subito dal Torrecuso, mister Mandragora aveva aspramente criticato i suoi accusandoli dello scarso impegno messo in campo. Oggi, invece, nonostante il pareggio per 3-3 che li estromette dal cammino play-off, il mister della Neapolis può solo fare i complimenti ai suoi ragazzi che ce l’hanno messa tutta fino alla fine:

Oggi abbiamo coronato una grande stagione, nonostante l’uscita dai play-off. La mia squadra è venuta qui per giocare a calcio e ci siamo riusciti ampiamente. Tuttavia, sul 3-1 per noi non possiamo regalare la partita. Purtroppo, abbiamo regalato un’espulsione stupida al Torrecuso ma, nonostante questa, abbiamo continuato lo stesso a giocare per vincere senza farci intimorire. Faccio le mie congratulazioni ai miei ragazzi che mi hanno dimostrato che saremmo potuti andare avanti noi. Il calcio è così e lo accettiamo. Dopo l’impresa di domenica scorsa ne abbiamo sfiorata un’altra: quando ci siamo messi 4-3-1-2 il Torrecuso non ha fatto quasi nulla e noi siamo riusciti a portarci sul 3-1. Eravamo messi bene in campo e il rammarico aumenta visto anche quanto fatto in 10 uomini nei supplementari. Se resterò anche il prossimo anno? Ora penso a riposarmi e a godermi questo campionato per me e la Neapolis davvero fantastico. Rispetto alla partita di campionato, oggi avremmo meritato di vincere: purtroppo nei play-off ci sono due risultati per il Torrecuso e uno solo per noi. Faccio comunque i complimenti ai ragazzi di De Rosa che ci hanno creduto fino alla fine. Liccardo? Non si può buttare al vento una partita per uno scatto del genere“.

Maurizio Morante

Categories: SERIE D

About Author