NOCERINA, DEL GIUDICE: “VIA PER COLPA DELLA VECCHIA SOCIETA’, STANNO TRATTANDO CON UN ALTRO IMPRENDITORE”

NOCERINA, DEL GIUDICE: “VIA PER COLPA DELLA VECCHIA SOCIETA’, STANNO TRATTANDO CON UN ALTRO IMPRENDITORE”

La redazione di nocerinalive ha contattato il dirigente Corrado Del Giudice che ha spiegato dettagliatamente la situazione societaria che si è venuta a creare con il seguente passo indietro del loro gruppo.
Tra i vari motivi ci sarebbe l’inadempienza della vecchia società nel versare il denaro pattuito nell’accordo:
“Avevamo sottoscritto un preliminare, che riportava scadenze e somme, da rispettare e versare da parte della
vecchia società.
Abbiamo atteso la scadenza, ma non avendo avuto riscontri, ci siamo incontrati di nuovo e abbiamo sottoscritto un nuovo accordo, nel quale era specificato, che al momento della comunicazione dell’apertura di nostro conto corrente bancario, loro avrebbero versato entro 24 ore una prima somma e poi successivamente la restante parte della cifra pattuita.
Con questa soluzione, noi ci facevamo carico dei 4/5 della somma debitoria, ormai conosciuta da tutti,
che la Vecchia Società aveva nei confronti di tecnici, calciatori e fornitori.
Da quel giorno….., quando abbiamo comunicato il nostro conto corrente bancario,
la società è venuta meno.
Abbiamo tra l’altro dovuto creare un altro conto corrente bancario in quanto non poteva essere fatto
sulla Nocerina perche c’erano diversi problemi, dovendo quindi creare una società nostra che si collegasse al club”.
La società non ha quindi rispettato, continua Del Giudice, i patti trattando con un altro gruppo:
“Loro dovevano versare entro le 24 ore successive, sono passati 4 giorni e non lo hanno fatto.
Oggi era l’ultimo giorno utile e l’avvocato Napolitano, nel conto corrente bancario, ha trovato neanche
il 27% della somma.
La loro inadempienza è totale, oltre a questo fatto si sono presentati da noi degli imprenditori,
tra cui uno in particolare, che voleva entrare con noi in società. Noi,
pur non avendo nulla contro questa persona che aveva già fatto calcio,
abbiamo pensato di andare avanti da soli con il nostro modus operandi,
non volendo altre persone. Abbiamo detto di no a questo imprenditore pur rispettandolo,
però lui sapeva tutta la trattativa e ci ha detto che era andato verso uno studio legale della vecchia società,
il quale gli aveva rivelato per filo e per segno i nostri atti e sapeva che non ci avevano versato le somme dovute.
Questo ci fa capire che c’è una volontà della società di non voler consegnare il club alla nostra,
pur andando incontro a delle serie problematiche che avevano contrattualmente
e che potrebbero essere attaccati dal punto di vista legale.
A fronte di questa situazione non vogliamo creare problemi alla Nocerina e al popolo rossonero.
Ci tenevamo e volevamo fare bene il nostro lavoro,
ma non ci hanno messo in condizione: forse prediligono quel gruppo al nostro, ma non sappiamo i motivi”.
Del Giudice ha rassicurato che per il bene della Nocerina non chiederà una penale:
“Stavamo allestendo una squadra forte e molto più competitiva dell’anno scorso,
e nonostante questo preferiamo fare un passo indietro, non chiediamo risarcimenti per le loro inosservanze
e nei momenti in cui abbiamo la sicurezza che quel gruppo è interessato alla Nocerina,
restituiremo le quote ai vecchi soci perché noi direttamente ad altre persone non cediamo
per paura di essere oggetti di fraintendimenti futuri. Quindi noi vogliamo che la responsabilità
di questo tipo di operazione ricada sui precedenti proprietari e che non ricada sul gruppo Del Giudice.
Noi speculazioni non ne facciamo, perché con la penale che ho e con i danni causati,
dal punto di vista dell’immagine ed imprenditoriale, avrei potuto chiedere 100.000 euro se non di più.
Siccome non siamo questi tipi di persone e questo metterebbe ancora più problemi alla Nocerina,
facciamo un passo indietro. Auguriamo alla Nocerina Calcio tutto il bene possibile,
anche se ad oggi nessuno dei vecchi soci si è fatto sentire.
Abbiamo saputo tramite un amico che loro si stanno incontrando con questo imprenditore”.

nocerinalive.it

Categories: SERIE D

About Author