NOCERINA ESPLODE IL CASO LETTIERI,SPOGLIATOIO UNA POLVERIERA ,ALLENATORE SOTTO TIRO

NOCERINA ESPLODE IL CASO LETTIERI,SPOGLIATOIO UNA POLVERIERA ,ALLENATORE SOTTO TIRO
esposito

L’allenatore della Nocerina Esposito ,navigato ed esperto è sotto il tiro della critica

Settimana importante che segue le feroci critiche che hanno accompagnato il dopo Palma Campania dove gli errori marchiani del tecnico Esposito hanno favorito il pareggio dei vesuviani soprattutto per il reiterato impiego di un calciatore ritenuto dai compagni e da buona parte della tifoseria non all’altezza di giocare nella Nocerina. In vantaggio per 2-0 la squadra si è fatta raggiungere e ha rischiato pure di perdere.Purtroppo la categoria dove è scivolata immeritatamente la Nocerina ha messo a dura la prova la fede della tifoseria sempre vicina e sempre attaccata alla squadra il cui blasone è senza ombra di dubbio un fiore all’occhiello per la storia del club molosso. Nell’occhio del ciclone è finito Lettieri un calciatore che già a Sorrento non aveva brillato lo scorso anno,lo spogliatoio mugugna e anche nella tifoseria,quella interessata, vi sono delle prese di distanza all’impiego di Lettieri,il malcontento è generato dal fatto che l’allenatore fa sedere in panchina giocatori importanti di spessore e fa giocare invece quelli come Lettieri che non danno l’apporto dovuto alla squadra perchè o lontani da una buona condizione o perchè inferiori a quelli seduti.Qualche giocatore avrebbe già chiesto di andare via se persegue questo stato di cose. La squadra è attrezzata per vincere subito e il Sant’Agnello non sembra superiore,tutt’altro,la forza di una tifoseria come quella rossonera può fare la differenza e poi c’è anche una stampa qualificata in grado di dare una mano forte alla società e alla squadra. Già la società,sta facendo notevoli sforzi per cercare di riportare nelle posizioni che le spettano la Nocerina,è un  establishment molto serio e affidabile con il quale i tifosi possono portare avanti un discorso a lunga gittata visti i programmi. Certo tutta la società è imbarazzata dalla situazione Lettieri come caso specifico ma ci sono anche altre incongruenze partite dal tecnico ecco perchè la posizione dell’allenatore dopo la partita di domenica scorsa non sembrava molto solida. Lettieri deve giocare se lo merita e non a dispetto dei santi(la voce ricorrente è  che l’allenatore riceve pressioni per farlo giocare anche se questo ci sembra strano e a noi non risulta) e in questo momento ci sono giocatori meglio di lui,se l’allenatore lo impiega fa una forzatura e se ne assume le responsabilità.Sergio Vessicchio

Categories: DILETTANTI, ECCELLENZA

About Author