PANICO A BATTIPAGLIA DURANTE UNA PARTITA GIOVANILE, GENITORE ESTRAE PISTOLA SUGLI SPALTI

PANICO A BATTIPAGLIA DURANTE UNA PARTITA GIOVANILE, GENITORE ESTRAE PISTOLA SUGLI SPALTI

Panico al campo della scuola calcio Spes di Battipaglia, dove si stava giocando una partita di calcio giovanile tra i locali e il San Sebastiano Mazzeo, formazione di San Sebastiano al Vesuvio, in provincia di Napoli. Un genitore di uno degli atleti in campo ha estratto una pistola. 
Un accenno di rissa tra i calciatori, con qualche screzio tra le due squadre. All’improvviso, come riporta “L’Occhio di Salerno”, il padre di uno dei giovani atleti della squadra napoletana ha tirato fuori l’arma.
Il terrore che potesse accadere qualcosa di terribile ha sfiorato le menti dei presenti, che hanno subito chiamato la polizia. Gli agenti, accorsi, hanno riportato la situazione alla calma. Un episodio increscioso, specie se si considera che si trattava di una gara tra ragazzini. In campo infatti c’erano le squadre under 17 regionali della Scuola Calcio Spes di Battipaglia e del San Sebastiano Mazzeo. In pratica, ragazzini del 2002 e del 2003.FONTE ZETANEWS.IT

About Author