PARLA L’EX MARCIANISE SANCHEZ: “ERA ARRIVATO IL MOMENTO CHE L’UOMO PRENDESSE IL SOPRAVVENTO SUL TECNICO”

PARLA L’EX MARCIANISE SANCHEZ: “ERA ARRIVATO IL MOMENTO CHE L’UOMO PRENDESSE IL SOPRAVVENTO SUL TECNICO”

E’ un mister Sanchez visibilmente commosso quello che abbiamo incontrato questa mattina  che con la sobrietà di sempre, l’educazione e l’onestà intellettuale che lo ha contraddistinto ci ha spiegato nei dettagli i motivi della scelta di andare via da Marcianise. Davanti ad un buon caffè e prima di rispondere alle nostre domande ha voluto fortemente ringraziare tutti partendo dai  “ suoi” ragazzi, ha sottolineato la  professionalità  di  quelli rimasti e quelli che sono andati via. E’ passato poi a dare un saluto e a ringraziare  i tifosi che hanno sempre sostenuto la squadra sia in casa e sia nelle lunghe trasferte, infine, ha ringraziato la Stirpe per la vicinanza mostrata soprattutto nei momenti difficili (dicembre 2014, per la competenza e l’equilibrio mostrato in questi mesi “gialloverdi”.

“ Sono pronto” ha detto aspettandosi chissà quali domande, noi invece ci siamo limitati a dirgli solo caro mister la decisione di lasciare quando è maturata?

“La decisione di dare le dimissioni è maturata dopo la trasferta di Reggio anche se qualche scricchiolio era apparso già in precedenza, avevo la percezione che stesse scemando  il rapporto di fiducia con  la proprietà ed allora ho deciso che era arrivato il momento che l’uomo prendesse il sopravvento sul tecnico. Mi dispiace molto lasciare Marcianise, avrei preferito avere la possibilità di lavorare in condizioni più favorevoli avendo a disposizione una struttura adeguata ed un organico sul quale progettare e programmare un campionato difficile come quello della serie D. Fino a Natale eravamo secondi in classifica e forse con qualche piccolo sacrificio avremmo potuto giocarcela fino alla fine. Cosi non  è stato forse per colpa di nessuno ma l’amarezza di non aver potuto esprimermi al meglio rimane. Faccio un in bocca al lupo  al nuovo tecnico e formulo i più sinceri auguri alla società che possa lavorare egregiamente e portare tante soddisfazioni in una città che merita sicuramente palcoscenici superiori.”

All’uomo Carlo Sanchez vanno i nostri  auguri  di serenità personale e familiare, al tecnico va il ringraziamento per la correttezza e la disponibilità dimostrata e la speranza di incontrarlo su una panchina che merita. Come dice lui nella vita gli uomini hanno sempre una seconda opportunità.

Redazione Stirpe

Categories: SERIE D

About Author