PARTITA LA DEMOLIZIONE DELLO STADIO SANT’ELIA DI CAGLIARI

PARTITA LA DEMOLIZIONE DELLO STADIO SANT’ELIA DI CAGLIARI
E’ finalmente cominciata la demolizione di parte della vecchia struttura dello stadio Sant’Elia di Cagliari.
Un lavoro pianificato nella scorsa estate, annunciato tra fine luglio e inizio agosto (il 4, a nostra precisa domanda, il sindaco Massimo Zedda disse che “lavoreremo nel mese tra Cagliari-Torino e Cagliari-Sampdoria”), poi fermatosi e accantonato per diversi mesi, prima dell’assegnazione dell’appalto da parte dei Lavori Pubblici del Comune.
Alla ditta cagliaritana vanno 149 mila euro , dopo il progetto iniziale (approvato dalla Giunta lo scorso luglio) era stato modificato allargando gli spicchi da demolire in Curva Sud, in corrispondenza delle vie di esodo. Il progetto, che prevede l’apertura di 8 varchi totali tra Curva Sud, Nord e Distinti, è mirato ad evitare la caduta di calcinacci dal secondo anello della vecchia struttura, evitando di dover intervenire ogni volta con provvedimenti di rattoppo atti a soddisfare le richieste della Commissione Provinciale di Vigilanza.
La curiosità è che, come si evince dalle immagini in questo articolo apparse pochi minuti fa sui social network, si è partiti dalla Curva Sud, contrariamente a quanto paventato a fine gennaio, ovvero che per si sarebbe cominciato a tagliare dalla Nord, per poi interessare con un altro cantiere il settore opposto.
IMG-20150310-WA0008-306x460
Categories: SERIE A

About Author