POTENZA, GIACOMARRO COMMENTA IL KO DI TARANTO: “PENALIZZATI DA EPISODI. LEGA PRO? DOBBIAMO PROVARCI FINO ALLA FINE…”

POTENZA, GIACOMARRO COMMENTA IL KO DI TARANTO: “PENALIZZATI DA EPISODI. LEGA PRO? DOBBIAMO PROVARCI FINO ALLA FINE…”

Dopo mister Favarin, questa volta è il tecnico del Potenza, Domenico Giacomarro, ad uscire sconfitto dallo Iacovone. Così come l’allenatore dell’Andria, anche il trainer dei lucani ha la sua spiegazione per la sconfitta subita. Prima di tutto le condizioni del manto erboso dello Iacovone:  “Mi aspettavo qualcosa in più dal campo, che non era in buone condizioni. Una partita del genere poteva essere decisa solo su palla inattiva.  Purtroppo siamo stati penalizzati dagli episodi al culmine di una gara non bella, ma molto tattica in cui la posta in palio era alta. Bisogna rivedere l’episodio del fuorigioco di Palumbo che mi sembrava in linea ed inoltre c’è da dire che Ibojo è stato ammonito solo dopo il quarto fallo da dietro. Probabilmente se avesse preso il giallo prima, qualcosa sarebbe cambiato. Non voglio contestare l’arbitro perché è stato sempre capace di gestire con intelligenza la gara. Siamo scesi in campo per tentare qualche contropiede, non di certo per dettare legge in uno stadio del genere. Il Taranto ha una forza d’urto importante, sta bene fisicamente e mentalmente e lo si vede. Negli ultimi venti minuti ho pensato di potercela fare, schierando due punte e due esterni. Non ho nulla da rimproverare ai miei: siamo lì, con le migliori, con una squadra costruita con trecentomila euro. La corsa verso la Lega Pro? Cinque punti in quattro gare sono tanti e possono essere gestiti, anche se qualche punto si può perdere, ma non sarà semplice. Io mi auguro che il campionato non sia ancora chiuso e ci proveremo sino alla fine”.

Categories: SERIE D

About Author