POTENZA VERTOLOMO E VANGONE NON HANNO PAGATO NEMMENO L’AVVOCATO

POTENZA VERTOLOMO E VANGONE NON HANNO PAGATO NEMMENO L’AVVOCATO

Non hanno pagato nemmeno l’avvocato…. Proprio così! Vertolomo e Vangone stanno lasciando  il Potenza Calcio non corrispondendo  nemmeno gli onorari dovuti all’Avv. Luis Vizzino(foto), che da marzo dello scorso anno, in virtù di mandato debitamente conferitogli ha svolto attività di consulenza e di assistenza in tutte le vicende legali  (e non poche!) che hanno coinvolto la società del capoluogo potentino più volte citata in giudizio da tesserati e allenatori.  Una mancanza di stile e di correttezza (per non dire altro) da parte dei proprietari del sodalizio sportivo anche verso chi, da professionista esemplare, ha più volte “messo le pezze” per evitare  l’applicazione di sanzioni e penalizzazioni considerevoli che avrebbero sicuramente fatto sprofondare il Potenza calcio nel baratro già nella scorsa stagione. A tal proposito,  “la difesa” nel contenzioso contro  l’ex tesserato Sicignano P., destinata a fare Giurisprudenza, rappresenta il fiore all’occhiello dell’operato del giovane avvocato di origini lucane. Da quanto ci risulta, tuttavia, l’avvocato Vizzino continuerà regolarmente a svolgere la sua attività legale in ambito sportivo  per il Potenza Calcio fino alla scadenza del mandato, ossia al 30 giugno 2017, a meno che la nuova cordata non valuterà di prendere in considerazione decisioni diverse. Ad ogni modo, però, il debito nei suoi confronti persiste e dovrà essere sanato a questo punto (a meno di colpi di scena dell’ultim’ora….!!!!) dai nuovi soci. In caso contrario ci sarà un’Autorità Giudicante a condannare la società sportiva e a garantire a Vizzino ciò che gli spetta.Sante Di Spirito

Categories: SERIE D

About Author