PRIMA EDIZIONE DEL PREMIO SPORTIVO “SALVATORE APADULA”: VINCONO ALFONSO DI LASCIO E ATTILIO TADDEO

PRIMA EDIZIONE DEL PREMIO SPORTIVO “SALVATORE APADULA”: VINCONO ALFONSO DI LASCIO E ATTILIO TADDEO

È avvenuta l’8 giugno scorso presso la “Sala Erika” di Capaccio Scalo, la serata conclusiva della prima edizione del Premio Sportivo “Salvatore Apadula”. Il Premio, intitolato appunto all’indimenticato allenatore, ha visto il suo epilogo stagionale nel giorno del trentunesimo anniversario della scomparsa di mister Salvatore Apadula, dopo una stagione calcistica in cui la Commissione esaminatrice ha valutato con dedizione tutti i candidati. Quest’ultimi, come detto in altre occasioni, erano composti dagli allenatori, dai dirigenti e dallo staff tecnico di ogni società calcistica presente nel nostro comune, dalle prime squadre ai settori giovanili, juniores, fino al calcio a 5, valutabili sul piano delle proprie caratteristiche umane, qualità queste che contraddistinguevano mister Salvatore Apadula. A vincere questa prima edizione del Premio sono stati Alfonso Di Lascio, allenatore e presidente della Fox Paestum-Herajon, e Attilio Taddeo, storico dirigente della squadra della Calpazio. Sono stati loro, visibilmente contenti ed emozionati, a ritirare l’ambito premio, nella serata che è stata inaugurata dal video promozionale dello sport del Comune di Capaccio. Doveva essere presente il presidente del Comitato Campano della Figc, giunto in ritardo per vari impegni, che ha lo stesso ringraziato tutti, ricevendo in omaggio un ritratto raffigurante mister Salvatore Apadula realizzato dall’artista Cinzia Bisogno. Nel parterre degli interventi, oltre i saluti del Sindaco Italo Voza e dell’Assessore allo Sport Franco Sica, si sono alternati il Parroco della Parrocchia Santa Maria di Loreto, don Carlo Pisani, Giuseppe Troncone e Giovanni Caramante, tra i Promotori del Premio e quest’ultimo autore del libro U.S. Poseidon 1958,  e Vincenzo Leccese, osservatore delle nazionali di calcio italiane. Assente per impegni Rosario Pingaro, presidente della BCC di Capaccio Paestum, sponsor dell’evento, che ha salutato tutti e ha offerto il buffet di fine serata. Tutto è stato caratterizzato dai ricordi, dalle emozioni commosse e dagli applausi scroscianti di chi ha voluto partecipare a quest’evento. Ci sono stati tanti riconoscimenti; alle calciatrici Sara Taddeo, Serena Landi e Iolanda Alessio, per l’impegno e la passione in questo sport, al Real Cafasso 100% per essersi dimostrata la migliore squadra della stagione calcistica 2014/2015, alla Real Poseidon calcio a 5 che ha ricevuto il riconoscimento fair-play, dimostrandosi la squadra più corretta. C’è stato poi il momento toccante dei riconoscimenti alla carriera, a Gianfranco Romano, tra i primi del nostro comune ad approdare tra i professionisti, e a “’U Cavaliere” Domenico Angelo Di Lascio, osannato con una standing ovation. Si è parlato anche di cultura, con il riconoscimento dell’assessore Eustachio Voza a Pasquale Quaglia per il premio letterario internazionale vinto nei giorni scorsi e la presentazione del libro Il Piccolo Grande Uomo scritta da Carlo Marrazza e Pasquale Quaglia, conduttori della serata. Contenti i Promotori, soddisfatti per la riuscita dell’evento e soprattutto per l’ampia partecipazione di coloro che in un modo o nell’altro vogliono ricordare mister Salvatore Apadula.

Categories: CALCIO

About Author