REAL PONTECAGNANO: RETROCESSIONE AMARA IN PROMOZIONE

REAL PONTECAGNANO: RETROCESSIONE AMARA IN PROMOZIONE

Il Real Pontecagnano dice addio all’Eccellenza dopo un anno. Dalla gioia del ripescaggio allo sprofondo in Promozione. Tutto in 120’ minuti. Anzi, è il risultato di una stagione storta e sfortunata in cui la formazione di Alfonso Villecco non è riuscita a riscattarsi nell’ultimo tentativo di salvezza rimasto. Al “Cerulli” di Massa Lubrense, Montaperto e Aiello condannano i salernitani alla retrocessione decretata al triplice fischio del signor Votta. Festa grande per il team di Gargiulo che riesce a mantenere la categoria trovando nella fortuna una grande alleata. Quella che è mancata al Pontecagnano e soprattutto a Luca Lauro, eterno bomber che ha la forza di ribaltare il risultato e di sfiorare più volte il gol della vittoria se non fosse per il palo e la stanchezza che lo assale nell’interminabile finale di gara. Il primo tempo è un incubo per la formazione ospite. Troppo motivato il Massa che non lascia un metro all’avversario e accende la gara dopo soli 10’ minuti con il bolide di Ferrara che tocca il montante alto della traversa. I costieri spingono e trovano il vantaggio al 14’ con il rapace Montaperto che non ne vuole sapere di appendere le scarpette al chiodo e capitalizza al massimo il tocco di Vinaccia sul cross di Volpe. Il Pontecagnano è allo sbando e accusa il colpo concedendo al Massa la partita. Montaperto è in giornata e semina il panico in area e si offre anche come uomo-assist per i compagni: Cacace strozza il tiro dal limite, poi lo stesso Montaperto da buona posizione scheggia il palo al lato di Mazza. Per attendere la reazione del Real bisogna attendere il 47’ quando Guerrera, su calcio piazzato, impegna severamente Fiorentino. Negli spogliatoi il Pontecagnano si compatta e scende in campo totalmente rivoluzionato sotto il profilo mentale. Il Massa fatica nelle prime battute dopo un ottimo primo tempo e capitola al 5’ della ripresa: calcio d’angolo di Guerrera per la sponda di Troisi che serve sul secondo palo Lauro che s’avventa sul pallone e appoggia in rete per il pareggio. Nemmeno il tempo di riprendere il gioco che gli ospiti si rituffano in area avversaria e all’8’ ribaltano incredibilmente il risultato: azione fotocopia del primo gol e Lauro si ripete sotto misura freddando Fiorentino. Luca Lauro è scatenato, la difesa di casa va in tilt e solo un liscio dell’attaccante picentino grazia il Massa che protesta poi per un rigore non concesso su Cacace. Il Pontecagnano avanza schiacciando i costieri nella propria metà campo ma commette l’errore fatale: minuto 40’, Aiello ruba palla e innesca una folle ripartenza verso la porta di Mazza che in uscita non può nulla. Pareggio del Massa Lubrense che si complica la vita un minuto dopo rimanendo in dieci per l’espulsione di Montaperto. I tempi supplementari sono un vero incubo per la squadra di Gargiulo che non esce mai dalla propria area di rigore e si salva come può sull’assedio totale del Pontecagnano che ha più spazio per attaccare. Picariello si fa ipnotizzare dallo strepitoso Fiorentino, Carbonaro colpisce il secondo legno di giornata con un mezzo tiro-cross che stava per beffare i costieri. Il risultato però non cambia e ciò sta bene ai padroni di casa che soffrono anche nel secondo tempo extra-time. Il Real si catapulta in avanti alla ricerca della gloria: Lauro vuole essere il protagonista assoluto, vuole segnare, ci prova in tutti i modi ma il suo colpo di testa termina di poco sul fondo. La stanchezza assale i 22 in campo, fondamentali sono le forze mentali negli ultimi minuti di gara. Lauro è insaziabile, ci riprova ancora approfittando dell’ennesimo cross di Carbonaro proveniente dalla sinistra ma stavolta è il palo a fermare il Pontecagnano che si dispera. Il Massa prova l’ultimo assalto solo per uscire dall’empasse. Dopo oltre 120’ minuti di battaglia, Massa Lubrense può festeggiare. L’Eccellenza è salvata. Per il Pontecagnano quanto rammarico: salernitani sprofondati nel girone dei dannati.

TABELLINO

MASSA LUBRENSE: Fiorentino, Castellano A., Izzo, La Monica, D’Esposito, Ferrara, Volpe (11’ p.t.s. Cuomo), Vinaccia, Montaperto, Cacace (15’ st Breglia), Aiello (45’ st Siniscalchi). All.: Gargiulo

REAL PONTECAGNANO: Mazza, Zottoli, Magazzeno, Vergadoro (1’ st Picariello), Troisi, Parisi, Anzalone, De Falco, Carbonaro, Guerrera (6’ st Alfano), Lauro. All.: Villecco

ARBITRO: Votta di Moliterno

RETI: 14’ pt Montaperto (ML), 40’ st Aiello (ML); 5’ e 8’ st Lauro (RP).

AMMONITI: La Monica, Vinaccia, Aiello, Izzo, Fiorentino, Troisi, Volpe, Anzalone, Carbonaro, Picariello, De Falco, Zoccoli.

ESPULSI: 41’ st Montaperto (ML).

Vincenzo Pisaturo

Categories: ECCELLENZA

About Author