RIPESCAGGI IN LEGA PRO,LE MOSSE DEL MESSINA

RIPESCAGGI IN LEGA PRO,LE MOSSE DEL MESSINA
Quattro le incognite in terza serie con due posti ancora da assegnare nel raggruppamento meridionale. Domani amichevole contro la Nuova Rinascita Patti
 Venerdì 28 gli avvocati Grassani e Villariillustreranno la causa del Messina nel fondamentale processo d’appello per calcioscommesse: impossibile al momento fare valutazioni in merito alla possibilità di ribaltare la sentenza di primo grado che ha visto uscire praticamente indenni le due squadre più coinvolte del raggruppamento meridionale, Vigor Lamezia e Barletta.

Stilati, intanto, i tre gironi da diciotto squadre della Lega Pro 2015-16 con quattro incognite (due nel girone C) per una suddivisione che potrebbe essere solo indicativa se dovesse essere accettato l’obbligo di integrazione dell’organico a sessanta club (norma applicata in serie B nella passata stagione). Il taglio a diciotto squadre per girone sembra inoltre non convincere anche l’Associazione Italiana Calciatori guidata da Damiano Tommasi.Il Messina resta dunque in attesa di conoscere il proprio destino prima di definire altre operazioni di mercato. Proseguono i contatti con l’ex direttore sportivo dell’Akragas Antonello Laneri, ma è probabile un’eventuale ufficializzazione solamente dopo la sentenza di appello prevista per lunedì 31 agosto. Domani pomeriggio (ore 17) seconda amichevole precampionato aPatti contro la formazione locale militante nel campionato di Seconda Categoria.

Lega Pro 2015-16 (Girone C): Akragas, Benevento, Casertana, Catanzaro, Cosenza, Fidelis Andria, Foggia, Ischia, Juve Stabia, Lecce, Lupa Castelli Romani, Martina Franca, Matera, Melfi, Paganese, Vigor Lamezia, W, Z

Domenico Colosi

Categories: LEGA PRO, SERIE D

About Author